mar | 18 | dicembre | 2018

728×90 alto
728×90 alto
ASPETTANDO IL GEOFLUID: TES CAR

ASPETTANDO IL GEOFLUID: TES CAR

Tante le novità Tes Car per questo ultimo scorcio del 2018. Tra queste la collaborazione con MAIE spa, il noleggio e l’incremento della gamma di perforatrici dedicate al settore ferroviario. La recente collaborazione con MAIE, consentirà a Tes Car di lanciare a breve una nuova attività di noleggio di alcuni modelli specifici montati su base Case CE, dedicata a tutto il territorio Italiano.

ASPETTANDO IL GEOFLUID: TES CAR - Perforare -  - UncategorizedUn escavatore Case CE, il modello CX80C, è alla base della terza generazione di uno dei modelli più venduti di sempre, la CF3S, declinata anche nella versione Plus che sarà esposta in anteprima mondiale al prossimo Geofluid di Piacenza. Sfruttando lo short-tail dell’escavatore, la CF3S riesce a muoversi in spazi ridottissimi e, grazie al nuovo supporto collegato al kingpost dell’escavatore, permette all’operatore di lavorare agevolmente anche in zone apparentemente proibitive.

ASPETTANDO IL GEOFLUID: TES CAR - Perforare -  - Uncategorized 1Per il settore ferroviario da segnalare la recente CF6R che ha riscontrato un notevole successo grazie alla sua semplicità di utilizzo e alla rapidità di assemblaggio su qualunque tipologia di escavatore (cingolato o gommato) a partire dalle 22 t. Al Geofluid, Tes Car presenterà una variante montata su un escavatore Hitachi ZX225 US girosagoma. Questo speciale kit CF6R permette di perforare pali da 12 m fino a 1.100 mm di diametro, con uno sbraccio di 7 m dal centro della rotaia, lavorando sotto un’altezza minima di 5 m.

Non sarà presente al Geofluid, ma merita certamente una nota, la CF6 Plus che è già divenuta un vero e proprio best seller di Tes Car. Disponibile nelle varianti con il motore Caterpillar Tier3 oppure Cummins Tier4, questo modello è tra i più versatili del costruttore marchigiano.

Tes Car sarà presente al Geofluid: Area Esterna, Stand H5.

Related posts