ven | 24 | novembre | 2017

728×90 alto
728×90 alto
DEBUTTO MESSICANO

DEBUTTO MESSICANO

Un impianto di perforazione Liebherr LB 24-270 ha fatto il suo debutto in suolo messicano per le opere legate alla concessione dell’autostrada Cardel-Poza Rica.

La macchina è stata noleggiata dalla nuova divisione geotecnica di Mota-Engil Mexico SA, società fondata nel 2012 come unità messicana della più grande società di costruzioni del Portogallo.

DEBUTTO MESSICANO - Perforare - - Uncategorized

I perché della scelta

“Le macchine di perforazione Liebherr non sono ancora conosciute in Messico, ma la nostra azienda ha lavorato ampiamente con loro in Portogallo”, afferma Pedro Gregorio, Deputy Chief of Foundations di Mota-Engil Mexico, “e quando abbiamo aperto la divisione geotecnica in Messico abbiamo deciso, come prima cosa, che avremmo usato gli impianti Liebherr per fare la differenza nei confronti della concorrenza”.

DEBUTTO MESSICANO - Perforare - - Uncategorized 1

Il cantiere

Mota-Engil è a capo del consorzio di concessione della Highway Cardel-Poza Rica: un contratto da 3,47 miliardi di pesos, pari a circa 269 milioni di dollari. La concessione, di 30 anni, copre la costruzione e il funzionamento di un tratto di 129 km di strada tra Laguna Verde e Gutiérrez Zamora, progettato per migliorare i collegamenti nella regione costiera dello Stato di Veracruz.

Il progetto prevede la costruzione di una carreggiata di due corsie per ogni senso di marcia e comprende 16 sottopassi, 22 cavalcavia e 20 ponti. “ Stiamo perforando”, riprende Gregorio, “a una profondità massima di 37 m, con diametri di 1,5 m, 1,2 m e 1 m, in un terreno con pochissima coesione che obbliga l’utilizzo di una camicia in acciaio per evitare il collassamento del foro”.

Related posts