lun | 22 | ottobre | 2018

728×90 alto
728×90 alto
FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA

FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA

La terra sempre in bilico tra Asia ed Europa è terra di conquista per le macchine Fraste. Tra il 2016 e il 2017 Fraste ha consegnato 13 macchine perforatrici di grande diametro a due Ministeri Governativi Turchi a seguito dell’aggiudicazione di due Gare d’Appalto Internazionali. E nel 2018 approderanno in Turchia altre due perforatrici destinate al Ministero Turco DSI (Direzione Generale dei Lavori Pubblici Idraulici).

FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 12 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 11 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 10 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 9

Il servizio

Tutte le consegne sono state accompagnate da un training completo, realizzato da tecnici altamente qualificati Fraste. I professionisti della società veronese hanno offerto assistenza e supporto durante l’avviamento delle macchine perforatrici a livello tecnico, teorico e pratico.

FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 7 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 6 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 5 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 4

Il dealer turco

Queste importanti forniture sono state portate a termine anche grazie al dealer turco Dizel Turbo Ltd., perfetto trait d’union tra Fraste e i Ministeri Turchi, che ha seguito tutte le fasi di spedizione, commissioning e training delle macchine perforatrici presso i cantieri dei clienti.

FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 1 FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 3

Le macchine

La perforatrice Fraste FS 400 della prima commessa consente una profondità 200 metri con diametro da 24″ e circolazione inversa del fango. La macchina è equipaggiata di un sistema che permette di perforare grandi diametri senza un eccessivo dispendio di energia per la risalita dei detriti.

La seconda commessa turca ha visto protagonista ben dieci perforatrici per pozzi Fraste FS 400, montate su camion Iveco a tre assi, per una profondità di 450 metri; e una macchina perforatrice per pozzi Fraste FS 500, su camion Iveco a quattro assi, per 700 metri di profondità.

FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 5FRASTE: OBIETTIVO TURCHIA - Perforare -  - Uncategorized 8

Remote Surveillance System

Punto di forza di queste perforatrici è il “Remote Surveillance System”, un sistema molto interessante e all’avanguardia, composto da dispositivi digitali che permette di inviare in tempo reale, tramite un sistema GPS, tutti i dati di perforazione e di produzione delle macchine direttamente al quartier generale del Ministero.

In questo modo il cliente ha sempre un controllo costante e diretto della produttività di ciascuna macchina. Inoltre, attraverso tutti i parametri, può registrare la geologia del sottosuolo nelle varie zone del Paese.

Related posts