mar | 25 | settembre | 2018

728×90 alto
728×90 alto
IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA

Trevi e Soilmec hanno partecipato al recente DFI che si è svolto a Roma. Per noi un’occasione importante per incontrare il management del Gruppo, le cui interviste complete saranno pubblicate sul prossimo numero di Perforare, distribuito in occasione del Geofluid. Qui un’interessante anteprima.

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare -  - Uncategorized 4

Perforare: Qual è il senso della partecipazione di Soilmec e Trevi al DFI di Roma?

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare -  - Uncategorized 2DFI; TREVI è membro della EFFC, quindi un meeting europeo a Roma rappresenta un’ottima opportunità di avere in casa nostra aziende del settore operanti nel mercato statunitense e non solo. Roma stessa è il simbolo delle origini dell’ingegneria a livello mondiale ed allo stesso tempo è simbolo della forza e della presenza del nostro gruppo a livello italiano, come accennato da nostro Presidente, Ing. Stefano Trevisani, nella presentazione introduttiva avuta in questo evento. Queste sono le motivazioni che ci hanno spinto ad essere anche Diamond Underwriter per questo ed il successivo evento che si terrà in California”.

Perforare: L’occasione merita una riflessione sul mercato italiano. Come sta andando e cosa prevedete per il prossimo futuro?

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare -  - UncategorizedFederico Pagliacci (Marketing Soilmec): “Credo che la situazione del mercato in Italia sia nota, dopo un periodo di quasi recessione abbiamo vissuto un periodo di stasi soprattutto nel campo delle grandi opere, ma anche il residenziale non ha avuto dei grossi movimenti. In aggiunta l’instabilità politica non aiuta a riattivare l’intera industria delle grandi opere e delle infrastrutture. Per quanto riguarda il futuro possiamo solo confidare in una ripresa a breve dell’intero settore produttivo e nell’aiuto che l’industria 4.0 potrà portare. Le nostre soluzioni basate sul nuovo sistema di controllo DMS 4.0 ci consentono già da ora di essere in linea con queste richieste”.

Perforare: Presso lo stand Solimec abbiamo incontrato anche Marco Chiarabelli, la persona perfetta per fare il punto sulla situazione Americana…

Marco Chiarabelli (Soilmec North America, General Manager): “Il mercato americano è vivace. Numerosi sono i progetti attualmente in corso e/o prossimi ad iniziare, non solo negli Stati Uniti ma anche in Canada. Gli Stati costieri ed il Texas rimangono i mercati più attivi”.

Perforare: Quali sono i modelli più apprezzati?

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare -  - Uncategorized 6Marco Chiarabelli (Soilmec North America, General Manager): “Soilmec North America continua ad essere il riferimento per quanto riguarda i modelli della gamma medio/piccola, soprattutto SR-30 (negli ultimi 15 anni il modello ampiamente più popolare in nord America) e la SR-45, prodotta in più di 100 unità a pochi anni dal suo lancio.

Soilmec nel recente passato ha anche fortemente investito nello sviluppo di nuovi modelli nella gamma medio-alta (SR-75, SR-95, piattaforma SR-125). Ultima temporalmente, l’introduzione della nuova SR-65 EVO… La gamma dei nuovi prodotti offerti da Soilmec North America si completa con una gamma di macchine da micropalo/ancoraggi… Anche il mercato del CFA è in forte espansione…”

Perforare: Con Fabrizio Leoni (Trevi – International Dept.) ci siamo invece soffermati sullo stato di salute di Trevi.

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare - DFI SOILMEC Trevi - Aziende Fondazioni speciali News 2Fabrizio Leoni (Trevi – International Dept.): “Trevi è tuttora impegnata in nuovi lavori, anche estremamente impegnativi, in varie parti del mondo dagli Stati Uniti all’Australia. Allo stesso modo Soilmec si muove in tutti i mercati anche estremamente competitivi come ad esempio quello cinese con la vendita di attrezzature di alta gamma come l’ Idrofresa. Quindi, pur con le note difficoltà del gruppo, le due società continuano ad essere un riferimento nel settore delle fondazioni”.

Perforare: Mentre con Maurizio Siepi (responsabile per Trevi del Progetto europeo TTMJ) abbiamo fatto il punto su questo importante progetto.

IL GRUPPO TREVI AL DFI DI ROMA - Perforare - DFI SOILMEC Trevi - Aziende Fondazioni speciali News 1Maurizio Siepi (responsabile per Trevi del Progetto europeo TTMJ): “Il Consorzio TTMJ raccoglie Trevi, CCMJ, e Arup Olanda. Il progetto, che ha superato i severi criteri di ammissione, ha ottenuto un finanziamento della Unione europea nell’ambito Fast Track to Innovation. Il progetto mira a dimostrare la efficacia di un nuovo sistema di giunti di qualità tra pannelli adiacenti di diaframmi in calcestruzzo armato. In particolare il progetto prevede la progettazione e costruzione di un prototipo funzionante e di un campo prove per la dimostrazione del sistema. Trevi, che partecipa al Consorzio con l’80% dell’importo totale del progetto, si occuperà della progettazione e costruzione della macchina, e dell’esecuzione del campo prove”.

Related posts