mercoledì, Giugno 23, 2021

2021

Avanzamento record alla galleria di base del Brennero

Must read

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

Nella sezione italiana (lotto Mules 2-3) della galleria di base del Brennero, tre TBM della Herrenknecht stanno avanzando in direzione sud-nord, scavando sia le due gallerie principali che un tunnel esplorativo (e successivamente di servizio) 12 metri più in basso. Lo scorso Mazo, una di queste tre macchine ha stabilito un nuovo record: la TBM a doppio scudo (10,65 metri di diametro) denominata “Virginia” ha percorso ben 860 metri in un mese. Il raggruppamento temporaneo di imprese BTC Scarl (costituito da Astaldi SpA, Ghella SpA, P.A.C. SpA e Cogeis SpA) ha così stabilito un record di avanzamento nel cantiere del lotto Mules. Per marzo 2021, il titolare del progetto della galleria di base del Brennero, la società austro-italiana BBT SE, ha annunciato un tasso medio di avanzamento giornaliero di 27,7 metri per “Virginia”. La migliore prestazione giornaliera è stata di 36,75 metri.

Matthias Flora, Direttore Vendite e Project Manager di Herrenknecht, si è congratulato con il team presente sul cantiere: “il personale della nostra committente BTC è composto di assoluti professionisti nel loro campo. Congratulazioni e il nostro massimo rispetto per questo risultato!” All’inizio di aprile 2021, le due macchine al lavoro nelle gallerie principali del Brennero avevano già coperto oltre il 50% della distanza totale verso il confine del loro lotto. In zone caratterizzate da stabilità geologica, le TBM a doppio scudo sono predestinate all’ottenimento di buone prestazioni di scavo e avanzamento. Man mano che la TBM avanza, la sezione di tunnel scavata è rivestita contemporaneamente con conci di cemento fibrorinforzato.

Con una lunghezza totale di 64 chilometri, la galleria di base del Brennero, in costruzione sotto la direzione della BBT SE, sarà il collegamento ferroviario sotterraneo più lungo del mondo. Attraversa le Alpi tra Innsbruck in Austria e Fortezza in Alto Adige con una traiettoria pianeggiante particolarmente efficiente, cioè con pendenze molto basse.

Fonte: Herrenknecht AG

More articles

Latest article

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

KR 606-3 di Klemm, la piccola lepre delle perforazioni

Configurazione compatta, peso leggero e nuovo leverismo. Da Klemm Bohrtechnik arriva in scena il modello KR 606-3 di perforatrice universale, creata ad hoc per...