venerdì, Marzo 24, 2023

Brigade Electronics, la sicurezza da approfondire

Must read

Spi prosegue con la fornitura di conci per il Terzo Valico

Tra le eccellenze protagoniste sul Terzo Valico dei Giovi, è presente la realtà cremonese della Spi (Società prefabbricati per infrastrutture), condotta da Marco Bergogni....

L’australiana Altamin avvia i carotaggi per il cobalto in Piemonte

La corsa mondiale per le materie prime strategiche passa da Usseglio, minuscolo comune alpino a 1.200 metri d’altitudine nella valle di Viù, una delle...

Trevi, il nuovo consigliere indipendente è Paolo Besozzi

Il consiglio di amministrazione di Trevi ha deliberato la cooptazione di Paolo Besozzi quale consigliere indipendente e non esecutivo della società, in sostituzione di...

Bauer Macchine Italia cresce. Matteo Canepa nuovo ad e prossimo quartier generale a Imola

È Matteo Canepa il nuovo amministratore delegato di Bauer Macchine Italia, la filiale nazionale del gruppo tedesco specializzato in macchine e tecnologie per le...

Un recente rapporto pubblicato da Eurostat ha rilevato che il 63,1% dei 3.355 infortuni mortali sul lavoro rilevato in un anno nell’ambito dei paesi Ue ha riguardato lavoratori in settori caratterizzati da condizioni operative difficili (edilizia, produzione industriale e agricoltura). Prendendo in considerazione l’ambito delle costruzioni, a causa delle dimensioni dei veicoli e dei macchinari da cantiere, la visibilità degli operatori può essere limitata in qualsiasi momento. Angoli ciechi complessi, combinati con difficili condizioni operative nei siti di intervento, possono essere un fattore determinante per le collisioni.


Tecnologie di sicurezza innovative sono state progettate per ridurre il maggior rischio di lavorare in ambienti caratterizzati da visibilità ridotta e difficili condizioni operative. Brigade Electronics fa parte di questa avanguardia e ne sono testimonianza, tra gli altri, i sistemi radar di rilevamento ostacoli Backsense, le telecamere e i monitor Backeye360, gli allarmi di retromarcia e avvertimento bbs-tek White Sound, oltre ai registratori digitali mobili che forniscono una maggiore consapevolezza agli operatori per reagire rapidamente in condizioni di pericolo.


“Molti paesi si stanno impegnando a rendere obbligatoria l’installazione di dispositivi di sicurezza sui macchinari da cantiere – ricorda Mauro Lantschner, amministratore delegato di Brigade Electronics Italia – Questo intervento ha contribuito a ridurre il numero di decessi sul lavoro causati da mezzi in movimento, sebbene rimanga ancora molto da fare al riguardo. Industrie pesanti come quelle dell’edilizia infrastrutturale, dell’agricoltura, dell’estrazione mineraria e di cava svolgono le proprie lavorazioni negli ambienti più difficili e complessi. Per questo, dotare le macchine dei sistemi e dei dispositivi di sicurezza più adeguati, costituisce una prevenzione irrinunciabile contro gli incidenti. Parliamo naturalmente di componenti che devono essere in grado di affrontare condizioni meteorologiche estreme, detriti, polvere e terreni instabili. Incoraggiamo i gestori di flotte, impianti e macchine operatrici a prendere in considerazione l’ambiente in cui lavorano quando si tratta di acquistare i dispositivi di sicurezza da installare su tipologie specifiche di moduli Construction”.


Le raccomandazioni di Mauro Lantschner e dello staff Brigade Electronics Italia rilevano che “prima di acquistare un dispositivo, i responsabili delle flotte devono esaminare gli scenari in cui i prodotti di sicurezza sono stati collaudati. I dispositivi hanno l’obbligo di essere sottoposti a rigorose valutazioni in diversi contesti, come avviene all’intera gamma dei prodotti Brigade che hanno dimostrato di essere impermeabili, resistenti alla polvere e agli urti, nonché efficaci a temperature estremamente basse o elevate. I gestori di flotte, impianti e trasporti – lo ribadisco – devono avere la certezza che i dispositivi di sicurezza che installano siano resistenti, durevoli e affidabili e che proteggano i loro lavoratori nelle condizioni tipiche dei cantieri più impegnativi”.

More articles

Latest article

Spi prosegue con la fornitura di conci per il Terzo Valico

Tra le eccellenze protagoniste sul Terzo Valico dei Giovi, è presente la realtà cremonese della Spi (Società prefabbricati per infrastrutture), condotta da Marco Bergogni....

L’australiana Altamin avvia i carotaggi per il cobalto in Piemonte

La corsa mondiale per le materie prime strategiche passa da Usseglio, minuscolo comune alpino a 1.200 metri d’altitudine nella valle di Viù, una delle...

Trevi, il nuovo consigliere indipendente è Paolo Besozzi

Il consiglio di amministrazione di Trevi ha deliberato la cooptazione di Paolo Besozzi quale consigliere indipendente e non esecutivo della società, in sostituzione di...

Bauer Macchine Italia cresce. Matteo Canepa nuovo ad e prossimo quartier generale a Imola

È Matteo Canepa il nuovo amministratore delegato di Bauer Macchine Italia, la filiale nazionale del gruppo tedesco specializzato in macchine e tecnologie per le...

Trevi sotto “La Linea”, in Arabia Saudita

In Arabia Saudita, la società Trevi Arabian Soil Contractor, consociata del Gruppo Trevi in Arabia Saudita, dopo aver completato l'esecuzione dei pali di prova,...