lunedì, Gennaio 18, 2021

IL CONSOLATO ITALIANO VISITA LO STAND DI EMILIANA SERBATOI AL BAUMA

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

E’ stata una gradita visita sullo stand di Emiliana Serbatoi alla fiera “Bauma” quella effettuata dal Consolato italiano in Germania. Una delegazione dell’ufficio diplomatico di stanza a Monaco di Baviera, guidata dal vice-console dottor Alfredo Casciello, ha infatti fatto tappa nello spazio di Emiliana Serbatoi per un incontro di cortesia.

Accolta dal team aziendale presente alla kermesse, alla delegazione è stata illustrata l’attività dell’impresa modenese, in particolare le azioni di internazionalizzazione finalizzate allo sviluppo nei mercati esteri come appunto la partecipazione all’importante fiera internazionale delle costruzioni Bauma , che si è svolta dall’8 al 14 aprile scorsi a Monaco. Una partecipazione che, al pari di altre manifestazioni fieristiche in tutto il mondo, è stata caratterizzata dal duplice obiettivo di favorire il consolidamento del marchio sui mercati di riferimento e di aprire e ampliare nuovi target.

La delegazione del Consolato italiano, alla quale sono stati inoltre presentati i principali prodotti di Emiliana Serbatoi per lo stoccaggio e il trasporto di carburanti, ha incoraggiato l’operatività dell’azienda diretta da Gian Lauro Morselli, che appena pochi mesi fa ha celebrato a Campogalliano il 35esimo anniversario dalla fondazione.

Tra le novità presentate al Bauma c’è stata la linea di serbatoi espressamente pensati per il trasporto sui veicoli pick-up. In Germania l’azienda modenese ha lanciato infatti la linea “Carrytank® Pick-up”, la gamma di cisterne in plastica realizzate per il trasporto e l’erogazione di carburante. Il prodotto viene proposto in risposta alle richieste di mercato che sollecitavano un sistema di ideale installazione per i mezzi pick-up, sempre più diffusi in Italia come all’estero; il modello Carrytank®, che faceva della facilità di movimentazione uno dei punti di forza, è stato così affiancato da una nuova e performante linea che, ancor più di prima, grazie alla versatilità e alla semplicità d’uso consente un utilizzo pressoché illimitato per i rifornimenti in strada e in cantiere.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...