giovedì, Gennaio 21, 2021

NUOVI CUSCINETTI HEAVY DUTY IGLIDUR. BY IGUS

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

I nuovi cuscinetti iglidur TX1di Igus adottano un nuovo materiale plastico in grado di sopportare carichi fino a 200 Mpa.

Già oggi i cuscinetti iglidur vengono utilizzati ad esempio nei bracci oscillanti dei caricatori frontali. Per applicazioni ancora più difficili, come quelle del settore delle macchine edili o in quello agricolo, dove i cuscinetti sono soggetti a forze molto elevate, lo specialista di motion plastics igus offre il materiale Heavy Duty iglidur TX1.

Questo materiale si distingue per una resistenza estremamente elevata alla pressione e per la lunga durata; inoltre presenta una buona resistenza agli agenti chimici e alle alte temperature, per breve durata anche fino a 170 °C.

“Grazie all’avvolgimento di fibre lunghe, i cuscinetti iglidur TX1 assorbono anche urti e colpi violenti, restando dimensionalmente stabili”, afferma René Achnitz, Head of Business Unit iglidur bearings. “Pertanto, anche per le applicazioni Heavy Duty, i cuscinetti iglidur rappresentano un’alternativa a soluzioni metalliche che richiedono una lubrificazione continua, o che in mancanza di lubrificazione comportano spese di manutenzione e riparazione, nonché lunghi tempi di inattività.

Funzionamento a secco e resistenza alle alte temperature

Dato che i cuscinetti in materiali iglidur non richiedono lubrificazione, lo sporco non si deposita nelle sedi dei cuscinetti. Inoltre, essendo il materiale molto resistente alle alte temperature, agli agenti chimici e all’umidità, i corrispondenti cuscinetti possono essere impiegati in numerosi altri settori.

Il ridotto assorbimento di acqua, inferiore allo 0,1 percento in peso, insieme alla resistenza all’acqua di mare rendono i cuscinetti iglidur TX1 adatti anche ad applicazioni marittime e persino sott’acqua.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...