lunedì, Aprile 15, 2024

Opere di fondazione per l’ammodernamento del nodo idraulico di Carezzola. Impiegata una Comacchio CH 65O. Prossimamente lo speciale di Perforare dal cantiere

Must read

Cece, a Intermat 2024 l’evento sul CRMA

Il CECE (Committee for European Construction Equipment) ha organizzato, in occasione di Intermat 2024, un evento dal titolo "CRMA e il contributo delle attrezzature...

Nasce DrillDeep, dall’unione tra Herrenknecht AG e Arverne Group

Il player francese nel settore geotermico Arverne Group e lo specialista del tunneling Herrenknecht AG hanno sottoscritto una partnership strategica per formare una nuova...

Agli IFCEE di Dallas debutta negli States la MC 16 Comacchio

Dal 7 al 10 maggio, presso lo Hyatt Regency di Dallas, Texas, si svolgerà l'International Foundations Congress & Equipment Expo, noto con l'acronimo di...

Le idrofrese Soilmec nel cantiere North East Link di Melbourne

Ci troviamo in Australia, nella zona nord est di Melbourne, dove è attualmente in corso un cantiere di proporzioni enormi, che rappresenta l'investimento infrastrutturale...

La nuova perforatrice Comacchio CH650 della flotta di VE.I.CO.PAL. S.r.l., azienda emiliana specializzata nella realizzazione di palificazioni, consolidamenti e fondazioni speciali è all’opera nei lavori in corso all’altezza del borgo di Cerezzola sulla traversa del torrente Enza, in provincia di Reggio Emilia, per mettere in sicurezza la struttura e migliorare l’efficienza dell’importante nodo idraulico.

Le opere interessano sia il territorio comunale di Canossa sia quello di Neviano degli Arduini. Il progetto prevede la messa in sicurezza strutturale ed idraulica e l’ammodernamento dei manufatti esistenti all’altezza della traversa sull’Enza a Cerezzola in modo da andare incontro a diverse esigenze di fondamentale importanza. Nelle parole della direttrice dei lavori, Ada Francesconi, tutti i dettagli delle operazioni che si stanno effettuando.

“Le esigenze sono quelle di riqualificare la traversa e quindi ottenere un efficientamento della derivazione irrigua, ma anche la messa in sicurezza di quest’area che è stata esondata diverse volte nel corso degli ultimi trent’anni. In questo momento si sta realizzando il consolidamento della fondazione della strada provinciale, che risulta fortemente ammalorata, poiché il torrente Enza, con la sua forte capacità erosiva, durante le piene ha scavato il piede della fondazione. Sopra questi pali verrà realizzata a fianco della strada provinciale una pista di servizio. Avremo una viabilità dedicata al consorzio di bonifica per poter raggiungere il nodo idraulico che attualmente non è raggiungibile dai mezzi quali escavatori, camion e gru durante fenomeni di piena”.


La seconda fase dei lavori punta invece ad un ammodernamento e miglior efficientamento del nodo idraulico. “L’intervento contempla il consolidamento con la realizzazione di una palificata, in fase di realizzazione, al piede della traversa in modo che eventuali ulteriori abbassamenti del corso d’acqua non compromettano la stabilità della struttura che c’è a monte – prosegue Francesconi – Dopo di che abbasseremo la quota della soglia attuale di circa un metro, perché a monte della traversa realizzeremo una struttura a cavalletto su cui verrà montato un innovativo elemento che è uno sbarramento mobile gonfiabile che si gonfierà ad aria, di altezza pari a due metri circa, che permetterà di creare a monte un invaso”.

Prossimamente, su Perforare, un servizio speciale dedicato, direttamente da questo cantiere.

More articles

Latest article

Cece, a Intermat 2024 l’evento sul CRMA

Il CECE (Committee for European Construction Equipment) ha organizzato, in occasione di Intermat 2024, un evento dal titolo "CRMA e il contributo delle attrezzature...

Nasce DrillDeep, dall’unione tra Herrenknecht AG e Arverne Group

Il player francese nel settore geotermico Arverne Group e lo specialista del tunneling Herrenknecht AG hanno sottoscritto una partnership strategica per formare una nuova...

Agli IFCEE di Dallas debutta negli States la MC 16 Comacchio

Dal 7 al 10 maggio, presso lo Hyatt Regency di Dallas, Texas, si svolgerà l'International Foundations Congress & Equipment Expo, noto con l'acronimo di...

Le idrofrese Soilmec nel cantiere North East Link di Melbourne

Ci troviamo in Australia, nella zona nord est di Melbourne, dove è attualmente in corso un cantiere di proporzioni enormi, che rappresenta l'investimento infrastrutturale...

Inizio di quattro nuove commesse e bilancio 2023 in decisa crescita per Palingeo Spa

Palingeo, azienda leader nei settori della geotecnica e della geognostica, attiva all'interno del territorio nazionale nella realizzazione di opere edili, infrastrutturali e nel consolidamento...