sabato, Gennaio 16, 2021

TREVI HA REALIZZATO IL NUOVO PONTE DI HONG KONG

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

L’impresa generale China Harbour Engineering Company Ltd ha affidato a Trevi Construction Co. Ltd, filiale del Gruppo Trevi di Hong Kong, il subappalto per l’installazione di circa 450 colonne di jet-grouting con diametri che variano da 1,20 m a 3,00 m, a una profondità fino a 35 m; tali colonne fanno parte delle opere di bonifica (Area 3) che richiede il trattamento del terreno per la presenza di sacche di argilla marina “intrappolata” nelle opere di reclamazione e relative al progetto Hong Kong Zhuhai Macao Bridge – Hong Kong Boundary Crossing Facilities.

 Trevi _ Mus Wave Project _ 1_ok

In linea generale, la condizione geologica dell’area trattata è caratterizzata dalla presenza dei seguenti materiali: uno strato di sabbia da riporto dal livello del suolo (+3,5 MPD circa) fino a una profondità di circa -5,0 MPD, seguito da argilla marina con valori di NSPT da 2 a 5, fino a -23,5 MPD circa. Sotto al sedimento di argilla marina si trova, invece, del materiale alluvionale dalle caratteristiche migliori.

A causa delle ristrette tempistiche del programma, che prevedeva 2 mesi e mezzo di lavori, e di un elevato consumo di cemento, due chiatte sono state dotate di 14 silos per una capacità totale di 600 t di cemento e 4 impianti di miscelazione Lodos 30. Tale allestimento è stato in grado di produrre fino a 1.200 metri cubi al giorno di miscela cementizia.

 Trevi _ Mud wave proiect _ Hong Kong_ok

Sono state impiegate da tre a quattro chiatte, ciascuna con una portata di 1.200 t, per trasportare lo sfuso cemento dal cementificio in Cina fino al cantiere, al fine di evitare interruzioni o ritardi nella fornitura di cemento.

In questo cantiere, Trevi Hong Kong ha impiegato 6 macchine PSM-20 permettendo una produzione media di 8 colonne di jet-grouting al giorno per un periodo di 45 giorni lavorativi.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...