martedì, Gennaio 26, 2021

UNA LIEBHERR LB 24-270 A GERNSHEIM

Must read

Francesco Asnao al timone del Wire Rope Department di Portunus

Una nomina che senz’altro è da annoverare tra le grandi novità manageriali di inizio d’anno, quella di Francesco Asnao alla guida del Wire Rope Department del gruppo...

Ecomondo cambia periodo. Si svolgerà dal 26 al 29 ottobre

Nuove notizie di aggiornamento per gli eventi espositivi del polo di Rimini. I saloni di Italian Exhibition Group (IEG) dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili...

Smopyc, nuove date a novembre

La Feria de Zaragoza ha modificato le date della prossima edizione di Smopyc 2021. Dopo l’iniziale previsione di svolgimento a maggio, ora l’evento è stato...

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Una perforatrice Liebherr LB 24-270 sta portando avanti le opere di fondazione per l’ampliamento del container terminal di Gernsheim.

 

La sfida principale nello svolgere le operazioni inerenti la creazione delle fondazioni risiede nel fatto che il terminal non interrompe le proprie attività e quindi il cantiere va portato avanti in linea con le necessità operative di tutti i giorni.

I lavori di espansione del terminal, per quanto riguarda la realizzazione delle fondazioni, sono stati affidati a PST Spezialtiefbau Sud, azienda specializzata nella realizzazione di opere di fondazione e scavo. L’azienda porterà a termine la realizzazione di 270 pali fino a 15,5 m di lunghezza e 900 mm di diametro all’interno dell’area del terminal il cui sottosuolo è composto prevalentemente da sabbia e ghiaia. Per raggiungere questo obiettivo PST si affida alla perforatrice Liebherr  LB 24-270 che ha convinto innanzitutto per la propria efficienza operativa, ma anche per la dolcezza nei movimenti e il controllo estremamente preciso.

A queste caratteristiche principali va aggiunto il fatto che la perforatrice si presenta compatta nelle dimensioni, quindi estremamente facile da spostare, nonché con livelli di emissioni sonore decisamente bassi.

 

More articles

Latest article

Francesco Asnao al timone del Wire Rope Department di Portunus

Una nomina che senz’altro è da annoverare tra le grandi novità manageriali di inizio d’anno, quella di Francesco Asnao alla guida del Wire Rope Department del gruppo...

Ecomondo cambia periodo. Si svolgerà dal 26 al 29 ottobre

Nuove notizie di aggiornamento per gli eventi espositivi del polo di Rimini. I saloni di Italian Exhibition Group (IEG) dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili...

Smopyc, nuove date a novembre

La Feria de Zaragoza ha modificato le date della prossima edizione di Smopyc 2021. Dopo l’iniziale previsione di svolgimento a maggio, ora l’evento è stato...

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...