mercoledì, Gennaio 20, 2021

VERSATILITÀ IN STILE CAT

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Che si tratti di cave, miniere o edilizia pesante, la risposta della recente Cat MD6250 è tutta all’insegna di una perforazione ottimale sia in applicazioni a passata singola e multipla in modalità Rotary (rotativa) sia in DTH (Down-The-Hole, fondo foro).

La perforatrice MD6250 è costruita per offrire una perforazione efficiente su gradoni da 10 e 12 m con capacità di perforazione angolare per minaggio di sbancamento.

Le prestazioni

Questa macchina versatile realizza fori con diametro fino a 150-250 mm, con carichi sulla punta rispettivamente di 22.321 kg e 32.655 kg per i telai verticali da 11,2 m e 13,7 m. La perforatrice consente di realizzare fori da 11,2 m e 13,7 m con passata singola; la profondità dei fori con passata multipla raggiunge i 53,6 m con il telaio verticale da 11,2 m e i 37,9 m con il telaio verticale da 13,7 m.

Manovrabile e versatile, la MD6250 è caratterizzata da una perforazione angolata da 0 a 30 gradi con incrementi di 5 gradi ed è in grado di superare pendenze fino a 26 gradi. Questa perforatrice versatile, caratterizzata dalla funzione di controrotazione del cingolo per una maggiore manovrabilità, può essere dotata di pattini a tripla costola da 600 mm per applicazioni su rocce dure o a tripla costola da 750 mm per applicazioni su rocce tenere.

La MD6250 assicura un funzionamento affidabile ad altitudini fino a 4.750 m. La temperatura ambiente di funzionamento standard varia da -1 a +52 gradi centigradi (125 °F); mentre i pacchetti per temperature artiche, disponibili a richiesta, possono raggiungere i -40.

Per soddisfare le esigenze del cantiere, la nuova perforatrice può inoltre essere equipaggiata con una serie di compressori, tutti con controllo del volume variabile.

Le prestazioni sono migliorabili anche attraverso una serie di funzioni di perforazione automatica standard e opzionali. Nello specifico un sistema di perforazione automatica, disponibile a richiesta, controlla ogni fase del ciclo di perforazione per semplificare il lavoro dell’operatore e migliorare la precisione.

Il motore

La perforatrice MD6250 è equipaggiata con un motore Cat C27 ACERT con potenza nominale di 655 kW (879 hp) a 1.800 giri/min, configurabile per rispettare le normative sulle emissioni in ogni parte del mondo. Il volume d’aria variabile assicura una riduzione del carico sul motore fino al 50%, per un notevole miglioramento dell’efficienza dei consumi.

La cabina

La perforatrice MD6250 vanta anche una spaziosa cabina con struttura FOPS, comandi a joystick e un doppio display touchscreen a colori da 254 mm. Il sedile è disponibile in tessuto o in pelle con funzione di riscaldamento e ventilazione; entrambe le versioni sono reclinabili, inclinabili e con supporto lombare.

Previous articleSOTTO LA NEVE
Next articleSOILMEC SENZA CONFINI

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...