venerdì, Aprile 16, 2021

50 ANNI DI POWERSCREEN

Must read

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Importante riconoscimento a TREVI in Svezia per il porto di Norvik

Il porto di Norvik a Stoccolma ha vinto l'Årets Bygge 2021, il premio prestigioso e più importante nel settore delle costruzioni pubbliche svedesi, nella...

Mezzo secolo di storia: è questo il traguardo che quest’anno (2016) Powerscreen taglia. Fondata nel 1966 con il nome Ulster Plant, nella contea di Tyrone dell’Irlanda del Nord dove tutt’oggi continuano i processi di ricerca, sviluppo e realizzazione dei prodotti, oggi Powerscreen “è sinonimo di lavoro di squadra, dagli esordi come Ulster Plant all’odierna rete mondiale di clienti. I nostri clienti hanno creduto in noi e ci hanno aiutati a sviluppare e definire il settore, nonché a ideare metodi per aumentare la sicurezza sul lavoro delle persone. Grazie al lavoro di squadra continuiamo a trovare nuove soluzioni e opportunità” ha commentato Colin Clements, Product Line Director di Powerscreen.

50 ANNI DI POWERSCREEN - Perforare - - Uncategorized
Colin Clements, Global Product Line Director accanto a un vaglio MK1 del 1966. Si tratta della sesta macchina prodotta ed è posta come ricordo indelebile di fronte al nostro impianto di Dungannon.

Oggi Powerscreen è un’azienda di livello globale presente in oltre 80 paesi in tutto il mondo.
Nel 1966 i dipendenti di Powerscreen erano otto, a fronte delle 600 persone che oggi realizzano una gamma di prodotti composta da oltre trenta macchine.

La chiave del successo del marchio Powerscreen è la rete di distribuzione globale composta da oltre 120 distributori che operano in tutto il mondo per fornire supporto locale e servizi di assistenza agli utenti finali.

Pat McGeary, Chairman di Blue Group, ha dichiarato “Powerscreen è parte di me, sono entrato in azienda nel 1968 quando era solo una piccola realtà locale e oggi è un elemento centrale della vita della mia famiglia. Sono orgoglioso di aver contribuito a questa storia di successo e di vedere che la passione e l’impegno di allora sono ancora presenti oggi.”

More articles

Latest article

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Importante riconoscimento a TREVI in Svezia per il porto di Norvik

Il porto di Norvik a Stoccolma ha vinto l'Årets Bygge 2021, il premio prestigioso e più importante nel settore delle costruzioni pubbliche svedesi, nella...

La joint venture Bauer-Keller si aggiudica importante contratto sulla linea ad alta velocità HS2

La joint venture 50:50 tra Bauer Technologies Ltd e Keller UK (BKJV) ha ottenuto un contratto da EKFB, una joint venture costituita da quattro...