lunedì, Gennaio 25, 2021

ASPETTANDO IL GEOFLUID: MASSENZA

Must read

Francesco Asnao al timone del Wire Rope Department di Portunus

Una nomina che senz’altro è da annoverare tra le grandi novità manageriali di inizio d’anno, quella di Francesco Asnao alla guida del Wire Rope Department del gruppo...

Ecomondo cambia periodo. Si svolgerà dal 26 al 29 ottobre

Nuove notizie di aggiornamento per gli eventi espositivi del polo di Rimini. I saloni di Italian Exhibition Group (IEG) dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili...

Smopyc, nuove date a novembre

La Feria de Zaragoza ha modificato le date della prossima edizione di Smopyc 2021. Dopo l’iniziale previsione di svolgimento a maggio, ora l’evento è stato...

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Massenza al Geofluid farà esordire la nuova MI2: una perforatrice di soli 2.650 kg appositamente studiata per il settore della geotecnica. Gli ingeneri Massenza sono riusciti a realizzare una configurazione che permette di rispondere alle diverse richieste con un’unica perforatrice, tra l’altro capace di far risparmiare sui costi di trasporto. Il peso contenuto permette infatti di trasportarla facilmente su un rimorchio con massa complessiva al traino di 3.500 kg.

ASPETTANDO IL GEOFLUID: MASSENZA - Perforare -  - Fiere Fondazioni speciali News Perforazioni 3La MI2 è dotata di un motore diesel Tier 4 Final da 56 CV, di un martello idraulico FX25 da 1.150 colpi al minuto e 160 J per colpo, di testa di rotazione a quattro velocità da 4.410 Nm e 347 giri/min (688 optional). Interamente controllata dal radiocomando, permette all’operatore una completa e sicura libertà di movimento.

ASPETTANDO IL GEOFLUID: MASSENZA - Perforare -  - Fiere Fondazioni speciali News Perforazioni 2

ASPETTANDO IL GEOFLUID: MASSENZA - Perforare -  - Fiere Fondazioni speciali News Perforazioni 1Altra novità esposta la MM8, una multipurpose che consente di eseguire micropali e ancoraggi, ma anche pozzi d’acqua, indagini geotecniche, pozzi di geotermia e carotaggi inclinati con un’unica macchina e a profondità decisamente importanti. E’ equipaggiata con un motore Deutz da 156 CV, Tier 4 Final, un’antenna con tiro fino a 10.000 kg e una testa con coppia massima di 19,000 Nm e una velocità massima di 140 giri/min (1.000 giri/min con la testa in versione per carotaggi).

Accanto alle nuove MI2 e MM8, al Geofluid (Area Esterna, Stand 5F) saranno esposti i popolari modelli MI3, MI4, MI5 e MI8.

More articles

Latest article

Francesco Asnao al timone del Wire Rope Department di Portunus

Una nomina che senz’altro è da annoverare tra le grandi novità manageriali di inizio d’anno, quella di Francesco Asnao alla guida del Wire Rope Department del gruppo...

Ecomondo cambia periodo. Si svolgerà dal 26 al 29 ottobre

Nuove notizie di aggiornamento per gli eventi espositivi del polo di Rimini. I saloni di Italian Exhibition Group (IEG) dedicati alla bioeconomia circolare e alle energie rinnovabili...

Smopyc, nuove date a novembre

La Feria de Zaragoza ha modificato le date della prossima edizione di Smopyc 2021. Dopo l’iniziale previsione di svolgimento a maggio, ora l’evento è stato...

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...