mercoledì, Dicembre 1, 2021

 

ASPETTANDO IL GEOFLUID: SOILMEC

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Con un peso totale di 65 t, la nuova perforatrice Soilmec SR-65 EVO è stata pensata per la facilità di montaggio e la rapida messa in opera. È alimentata da un motore Cummins QSL9 da 261 kW che può essere settato per offrire un surplus di potenza fino a 283 kW. La testa di rotazione è piatta, compatta e leggera con un valore di coppia massima di 258,5 kNm. Per lo scarico dei detriti è disponibile il sistema Soilmec spin-off, oppure il nuovo sistema click-click, perfetto quando si utilizza il bucket specialmente in terreni molto coesi.

ASPETTANDO IL GEOFLUID: SOILMEC - Perforare -  - UncategorizedIl sistema di tiro spinta a cilindro, che ha una forza di estrazione di 280 kN, è dotato di un doppio posizionamento sull’antenna di perforazione e permette di utilizzare tutta la corsa disponibile sia con utensili di grande diametro, sia con lunghe camicie di rivestimento. Il sistema ad argano offre una corsa di oltre 16 m e una forza di tiro-spinta di 330 kN. La SR-65 EVO può montare aste kelly telescopiche di 16,5 m di lunghezza nominale per sfilo per una profondità massima di scavo di 77,9 m con aste a frizione, oppure 62,5 m con aste a bloccaggio meccanico. In CFA può installare una batteria di eliche di 18 m di lunghezza, punta esclusa che, unitamente a un cannotto di estensione di 7 m, consentono di eseguire pali fino a 25,9 m di profondità.

 

ASPETTANDO IL GEOFLUID: SOILMEC - Perforare -  - Uncategorized 1La nuova SR-65 EVO sta già lavorando in parecchi cantieri internazionali. Tra questi il progetto “Rustonka development” a Karlín, un’area del distretto municipale di Praga 8. La macchina Soilmec, coadiuvata anche da una SR-60, sta operando in un cantiere che prevede l’infissione di palancole lungo il perimetro del futuro stabile e la costruzione di oltre 100 pali di fondazione trivellati fino a una profondità di 24 m, 15 m dei quali incamiciati.

Al Geofluid, Soilmec sarà presente nell’Area esterna, Stand G9.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...