mer | 13 | novembre | 2019

728×90 alto
728×90 alto
728×90 alto
B175 XP-2 CASAGRANDE, PER NEGROPAL SCELTA VINCENTE NEL DIPLACEMENT PILES

B175 XP-2 CASAGRANDE, PER NEGROPAL SCELTA VINCENTE NEL DIPLACEMENT PILES

La necessità di lavorare con efficacia e rapidità in presenza di condizioni di suolo difficili è una circostanza che si presenta spesso nei cantieri seguiti da Negropal, soprattutto nelle opere che richiedono un consolidamento del terreno con micropali. L’impresa di Chiampo (Vi) è attiva – in tutto il territorio del Veneto – nelle tre macroaree della costruzione e manutenzione di pozzi acquiferi, nel consolidamento di terreni e nel ripristino di aree in condizioni geologiche critiche.
Naturalmente, le dotazioni della flotta di modelli da fondazione è in costante aggiornamento e l’ultimo acquisto importante risale a tre mesi fa. Riguarda la macchina Casagrande B175 XP-2, selezionata da Negropal dopo un’attenta analisi delle prerogative di questa attrezzatura specifica. “Era da un po’ che valutavamo la possibilità di un acquisto cosi importante – spiegano i responsabili dell’azienda di Chiampo – Abbiamo una richiesta sempre maggiore di realizzazioni con pali di medio diametro (100-150 ton a palo) ma la domanda di intervento arriva soprattutto da zone geologicamente adatte alla tecnica del palo trivellato di tipo CFA (a elica continua) o in modalità DP (Displacement Piles). Si tratta, in quest’ultimo caso, di tipologie di intervento molto vantaggiose, che evitano la produzione di materiale di risulta dallo scavo e offrono una maggiore portata rispetto al CFA. Ovviamente il CFA è adatto a terreni ghiaiosi mentre il DP a terreni argillosi e quindi comprimibili. Si tratta, in sostanza, delle due condizioni operative che più facilmente incontriamo nelle nostre zone”.
La ricerca dell’innovazione che ha sempre caratterizzato l’esperienza operativa di Negropal ha portato l’azienda a compiere un passo ulteriore e a proporre in Veneto – tra le prime aziende di fondazioni della regione – lavorazioni con pali di medio diametro del tipo CFA e DP. “Ci siamo guardati intorno per capire cosa offrisse il mercato e abbiamo individuato la macchina Casagrande B175 XP-2 – spiegano ancora dal quartier generale di Chiampo – L’abbiamo scelta perché permette una rapida esecuzione di perforazioni profonde e di grande diametro anche in terreni impegnativi. Inoltre, questo modello è dotato di un sistema di gestione di potenza SPM (Smart Power Management) e di un impianto idraulico Load Sensing che permettono di ridurre i consumi ottimizzando l’uso del motore anche nella prospettiva di un’attenzione all’ambiente tipica delle dotazioni propulsive di ultima generazione. Sotto il profilo tecnologico, poi, la B175 XP-2 permette un controllo totale sulle funzioni dinamiche, sulle operazioni di lavoro e sulla gestione delle configurazioni. Un altro aspetto che ci sta molto a cuore è il lavoro senza rischi dei nostri operatori e quindi siamo stati colpiti anche dall’aspetto ergonomico e dal rispetto delle norme sulla sicurezza (in conformità alla normativa CE e agli alti standard qualitativi della norma ISO 9001) con cui è stata progettata questa macchina”.

Related posts