sabato, Aprile 17, 2021

ANCORA IN CRESCITA IL MERCATO ITALIANO

Must read

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Importante riconoscimento a TREVI in Svezia per il porto di Norvik

Il porto di Norvik a Stoccolma ha vinto l'Årets Bygge 2021, il premio prestigioso e più importante nel settore delle costruzioni pubbliche svedesi, nella...

Nei primi nove mesi del 2019 sono state immesse sul mercato italiano 10.923 macchine per costruzioni, con una crescita del 13% rispetto a quanto rilevato nello stesso periodo del 2018. Più in dettaglio, sono 10.516 le macchine movimento terra vendute e 407 le macchine stradali. Il dato è stato anticipato questa mattina in occasione del Samoter Day, evento di Veronafiere dedicato ai settori delle macchine per costruzioni e dell’edilizia. Durante l’evento, moderato dal segretario generale di Unacea Luca Nutarelli, è stata inoltre presentata l’indagine “Il parco macchine per costruzioni in Italia nel 2018” realizzata da Samoter in collaborazione con Prometeia, e con il supporto informativo di Unacea.

Guardando al mercato estero, nei primi sei mesi del 2019 l’export italiano di macchine per costruzioni ha raggiunto 1,5 miliardi di euro, con una crescita annua del 2%. In particolare, secondo quanto emerge dall’ultimo monitor commercio estero del Samoter Outlook, crescono le esportazioni di macchine per il calcestruzzo ( 13%), macchine per la preparazione degli inerti ( 7,5%) e macchine per la perforazione ( 4%). Stabile l’export di macchine per il movimento terra, mentre registra un segno meno l’export di macchine stradali (-12%) e di gru a torre (-2%). Positive le importazioni, che crescono del 6%, stabile la bilancia commerciale che mantiene un avanzo pari a 1,3 miliardi di euro.

Continua quindi la dinamica positiva del mercato italiano delle macchine per costruzioni anche nel terzo trimestre: in controtendenza con il rallentamento del settore a livello globale, il mercato italiano mantiene un certo dinamismo, confermato anche dall’andamento positivo delle importazioni.

Clicca qui per il download della tabella dei dati di vendita.

More articles

Latest article

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Importante riconoscimento a TREVI in Svezia per il porto di Norvik

Il porto di Norvik a Stoccolma ha vinto l'Årets Bygge 2021, il premio prestigioso e più importante nel settore delle costruzioni pubbliche svedesi, nella...

La joint venture Bauer-Keller si aggiudica importante contratto sulla linea ad alta velocità HS2

La joint venture 50:50 tra Bauer Technologies Ltd e Keller UK (BKJV) ha ottenuto un contratto da EKFB, una joint venture costituita da quattro...