mercoledì, Gennaio 20, 2021

CON EASY DAT IL SOFTWARE DIVENTA POLIVALENTE

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Da molti anni ormai DAT instruments produce strumenti per registrare i dati di qualsiasi lavoro di fondazioni speciali e indagini geognostiche: Jet grouting, Iniezioni di cemento, GIN, pali valvolati, compensation grouting, perforazioni, DAC test, CFA, deep mixing, soil mixing, DSM, vibroflottazione, Sand Compaction Piles, diaframmi, idrofrese e Prove Lugeon. La registrazione è affidata ai datalogger JET DSP 100, JET SDP, JET 4000 AME, DAT TinyLog e DAT WideLog. Durante la lavorazione questi strumenti acquisiscono i dati che poi vengono scaricati tramite pen drive USB, o via internet e vengono interpretati con il software Easy DAT. Il DAT WideLog e il DAT TinyLog generano file già compatibili con Microsoft Excel e OpenOffice Calc, ma possono comunque essere collegati al software Easy DAT per stampare report in formato grafico e per archiviare i dati. In sostanza, un solo software permette di gestire tutti gli strumenti DAT instruments, evitando così di dover installare applicazioni inutili sul PC.

Oggi, in linea con le più moderne tendenze che prediligono il noleggio e l’abbonamento in luogo dell’acquisto, opzione del resto sempre disponibile, la società lombarda ha messo a punto un proprio servizio di abbonamento, finalizzato a razionalizzare l’utilizzo del software, rendendolo, inoltre, anche più conveniente. La proposta prevede un abbonamento di 12 mesi, che risulta estremamente più economico rispetto all’acquisto del software e lascia aperte molteplici porte. Terminato il periodo di 12 mesi, il cliente può infatti decidere se continuare con l’abbonamento oppure sospenderlo, per poi riprenderlo al bisogno. Nell’abbonamento del software è inclusa anche la teleassistenza e l’assistenza remota all’installazione dello stesso software. Inoltre, nel caso un cliente non volesse installare il software in modo autonomo (operazione comunque molto semplice) può concordare un appuntamento in teleassistenza con un tecnico DAT instruments che, in modo totalmente gratuito, provvederà all’installazione del software sul PC del cliente da remoto. Perché un utente dovrebbe preferire l’abbonamento all’acquisto del software? La risposta arriva direttamente da Amedeo Valoroso, titolare di DAT instruments: “Chiunque abbia acquistato dei software con licenza a vita, sa che questo non corrisponde al vero. Infatti i sistemi operativi continuano ad aggiornarsi e gli hardware diventano troppo presto obsoleti. I vecchi programmi per DOS non giravano bene in ambiente Windows. Un software per Windows 98 non funzionava per Windows NT e XP. E, più recentemente, molti dei software perfetti per Windows 7 non sono più compatibili con Windows 10. L’Utente si trova, quindi, a dover comprare nuovamente il software che già aveva acquistato, spendendo cifre importanti. Risulta perciò più conveniente abbonarsi al software: mentre l’abbonamento è in vigore il software sarà sempre aggiornato, disponibile anche per l’ultima versione di Windows e con il servizio di teleassistenza per qualsiasi problema. Un secondo motivo per cui l’abbonamento vince rispetto all’acquisto del software è che lo si può usare quando serve. Se al termine dei 12 mesi il cliente non dovesse più elaborare i dati, potrà sospendere l’abbonamento e riprenderlo, con la versione sempre aggiornata del software, quando gli occorrerà, magari dopo anni”. Easy DAT è disponibile in italiano, inglese e francese, ma è possibile creare rapporti in molte più lingue, dato che è possibile personalizzare i testi da inserire nei grafici. Durante il periodo di abbonamento il software è sempre aggiornato. Aggiornamenti, installazione remota e teleassistenza sono gratuiti perché inclusi nel canone annuale. L’abbonamento dura 12 mesi, con tre livelli di abbonamento disponibili: Easy DAT-Base, Easy DAT-Silver e Easy DAT-Gold. Le versioni differiscono principalmente per il numero di datalogger collegabili e per le funzionalità incluse nel pacchetto. In caso di necessità, è comunque possibile passare al livello successivo versando semplicemente la differenza di prezzo.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...