mercoledì, Aprile 21, 2021

BAUER PER LA TECNOLOGIA

Must read

Grandi cantieri, si riparte subito. La road map di Draghi

Alla fine, la speranza di molti italiani che fanno impresa nelle costruzioni si sono avverate con il grande annuncio di venerdì sera. Il governo...

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Associare Bauer alla tecnologia è quasi scontato. Ma in questo caso il collegamento tra il costruttore e il motore dell’innovazione è ancora più stretto: Bauer Schweiz ha svolto importanti lavori di fondazione per un nuovo edificio per la ricerca e le attività di laboratorio per conto dell’Istituto Federale di Tecnologia di Zurigo (ETH).

 

Il complesso

Iniziati nel 2015, i lavori, il cui termine è fissato nel 2018, prevedono la costruzione di un edificio di sette piani di circa 21.000 m² di superficie per laboratori, uffici, sale per seminari e locali per la ristorazione.

BAUER PER LA TECNOLOGIA - Perforare -  - Uncategorized 2 BAUER PER LA TECNOLOGIA - Perforare -  - Uncategorized 1 BAUER PER LA TECNOLOGIA - Perforare -  - Uncategorized

Il cantiere

I lavori di fondazione sono stati commissionati a Bauer Spezialtiefbau Schweiz AG. Si sono svolti dal dicembre 2016 al marzo di quest’anno e si sono caratterizzati per la necessità di stabilizzare una pendenza oltre i 100 m che ha richiesto circa 800 ancoraggi temporanei predisposti dall’impresa  Implenia. E non solo.

Dopo aver scavato un pozzo di 20 metri, è iniziato il lavoro di taglio per un totale di 14 segmenti di diaframma. Utilizzando una Bauer MC 96 sono state create trincee nella roccia fino a 26 m di profondità. Quindi si è passati a inserire le 14 grandi gabbie di rinforzo (ognuna del peso di 50 t) lavorando in spazi davvero stretti. Ogni pannello è stato riempito con circa 270 m³ di calcestruzzo.

Previous articleSOILMEC GIOCA A WEMBLEY
Next articleSOILMEC A SINGAPORE

More articles

Latest article

Grandi cantieri, si riparte subito. La road map di Draghi

Alla fine, la speranza di molti italiani che fanno impresa nelle costruzioni si sono avverate con il grande annuncio di venerdì sera. Il governo...

Da Liebherr due nuovi escavatori elettrici nella classe 90-100 ton.

L'escavatore cingolato elettrico R 976-E, insieme all'R 980 SME-E, sostituisce l'ER 974 B per l'estrazione in miniere e cave. Gli ultimi escavatori elettrici sviluppati...

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l'automazione e l'elettrificazione delle macchine...

La nuova Comacchio MC 20 A

La nuova MC 20 A è una perforatrice compatta e potente, dotata di caricatore per aste e rivestimenti, progettata per far fronte a lavorazioni...

Importante riconoscimento a TREVI in Svezia per il porto di Norvik

Il porto di Norvik a Stoccolma ha vinto l'Årets Bygge 2021, il premio prestigioso e più importante nel settore delle costruzioni pubbliche svedesi, nella...