lunedì, Dicembre 5, 2022

IATT, la transizione ecologica e le trenchless technology a Pipeline & Gas Expo

Must read

Bauer Spezialtiefbau, tecnologia dei diaframmi avanzata per la metro indiana di Chennai

Una metropoli pulsante con milioni di abitanti, città portuale e capitale dello stato indiano del Tamil Nadu. Questa è Chennai, una delle molte grandi...

20.000 m di barre autoperforanti per la circonvallazione di Varna

Sono questi i numeri messi a segno da una Klemm KR801-3GK noleggiata da Bauer Macchine Italia all'ATI attualmente impegnata nella realizzazione di un tratto...

Comacchio nomina Alberto Dalle Coste nuovo direttore generale

Dopo i rilevanti investimenti e la crescita ininterrotta degli ultimi anni che hanno visto protagonista l’azienda del settore delle perforazioni internazionali, Comacchio ha scelto...

Addio ad Amilcare Merlo, il Cavaliere dell’industria italiana nel mondo

Si è spento stamane Amilcare Merlo, 87 anni, fondatore e presidente del Gruppo Merlo di Cervasca, tra le aziende leader mondiali delle macchine da cantiere. Lo scorso...

Nell’ambito della partecipazione al Pipeline & Gas Expo, l’associazione che rappresenta le imprese specializzate in trenchless technologies organizza il convegno sulle reti gas nel confronto con le opportunità offerte dalle metodologie senza scavo alla transizione ecologica

L’appuntamento è per giovedì 9 giugno, nella Sala A (dalle 9 alle 13) di Piacenza Expo, in occasione del Pipeline & Gas Expo 2022. La partecipazione di IATT (l’Italian Association for Trenchless Technologies) alla prima fiera europea dedicata alle reti di trasporto e distribuzione per gas, idrocarburi e servizi idrici, è un tassello fondamentale del dibattito sul futuro delle politiche energetiche del nostro Paese e l’associazione nazionale che rappresenta gli attori industriali delle tecnologie No Dig rilancia il confronto in fiera con un convegno dal titolo “Reti gas e transizione ecologica, l’opportunità delle trenchless technologies”.


Paola Finocchi

Nella presentazione preliminare dell’evento, i responsabili IATT considerano che “diversi processi in atto a livello nazionale ed europeo spingono sull’adozione di strategie, progetti e soluzioni in favore della sostenibilità – come il PNRR e il Green Deal – per il raggiungimento degli obiettivi programmati da oggi al 2050. Si rende quindi necessario investire sulle infrastrutture energetiche, – sulle reti gas in primis, che rappresentano una fonte strategica per l’Italia – nel segno di una sostenibilità che non sia soltanto ambientale, ma anche sociale ed economica”. Uno strumento che coniuga innovazione tecnologica ed eco-sostenibilità è rappresentato proprio dall’adozione delle tecnologie trenchless, un insieme di metodologie diversificate la cui esposizione esauriente, nel corso del convegno a Piacenza Expo, sarà arricchita dalle presentazioni di case history da parte di alcune tra le maggiori imprese specialistiche del settore No Dig.

Paolo Trombetti

Programma del convegno
Il convegno IATT su “Reti gas e transizione ecologica, l’opportunità delle trenchless technologies” si terrà in Sala A, dalle ore 9 alle 13, nell’ambito delle iniziative della fiera Pipeline & Gas Expo/Hydrogen Expo. Il coordinamento dei lavori è affidato ad Antonio Jr. Ruggiero, direttore delle riviste specializzate Italia No Dig e CH4.
Dopo la fase di registrazione, in apertura del convegno interverrà Paolo Trombetti, presidente IATT, a introduzione della tavola rotonda successiva che prevede la partecipazione di Paola Finocchi (segretario generale IATT), Stefano Cagnoli (direttore generale CIG, Comitato Italiano Gas) e Francesco Vitolo (Settore Energia, Reti e tecnologie di UtilItalia). Seguiranno le presentazioni delle case history che elenchiamo in successione: “Ingegneria e tecnologia HDD a servizio del settore Oil & Gas”, a cura di Carlo Pizzi (Project Manager Festa Spa); “Tecniche e tecnologie Trenchless di relining: una famiglia di soluzioni per ogni applicazione”, con Francesco Di Puma (direttore tecnico Ekso srl); “Installazione di pipeline e cavi mediante trivellazione orizzontale controllata: applicazioni, case histories, evoluzione della tecnologia”, per l’intervento di Renzo Chirulli (Applications Specialist Pipeline Vermeer EMEA); “Il rinnovamento delle reti Oil & Gas con tecnica Hose Lining”, di Matteo Lusuardi (Project Manager Benassi srl); “Metodologia del microtunnelling e case history”, a cura di Elena Albini (Project Manager, dipartimento microtunelling Anese srl); “La gestione dei fanghi di perforazione”, per l’intervento di Quintilio Napoleoni (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”). Chiuderà i lavori, una prolusione di Paola Finocchi, segretario generale IATT.

More articles

Latest article

Bauer Spezialtiefbau, tecnologia dei diaframmi avanzata per la metro indiana di Chennai

Una metropoli pulsante con milioni di abitanti, città portuale e capitale dello stato indiano del Tamil Nadu. Questa è Chennai, una delle molte grandi...

20.000 m di barre autoperforanti per la circonvallazione di Varna

Sono questi i numeri messi a segno da una Klemm KR801-3GK noleggiata da Bauer Macchine Italia all'ATI attualmente impegnata nella realizzazione di un tratto...

Comacchio nomina Alberto Dalle Coste nuovo direttore generale

Dopo i rilevanti investimenti e la crescita ininterrotta degli ultimi anni che hanno visto protagonista l’azienda del settore delle perforazioni internazionali, Comacchio ha scelto...

Addio ad Amilcare Merlo, il Cavaliere dell’industria italiana nel mondo

Si è spento stamane Amilcare Merlo, 87 anni, fondatore e presidente del Gruppo Merlo di Cervasca, tra le aziende leader mondiali delle macchine da cantiere. Lo scorso...

AT120, al Bauma il debutto del nuovo colosso Ditch Witch per HDD

Dal palcoscenico del Bauma 2022, arriva sul mercato della perforazione direzionale il modello AT più grande mai concepito da Ditch Witch. Il fenomeno in...