mercoledì, Giugno 29, 2022

IATT, la transizione ecologica e le trenchless technology a Pipeline & Gas Expo

Must read

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

No alle perforazioni di Energia Minerals per il litio nel viterbese

Niente da fare per le perforazioni alla ricerca del litio. Il Comune di Nepi, in provincia di Viterbo, luogo deputato alle operazioni minerarie preliminari,...

Trevi-Saipem, collaborazione straordinaria per le fondazioni offshore dei parchi eolici

Saipem firma un Memorandum of Understanding (MoU) con Trevi per soluzioni e servizi di perforazione di fondazioni per progetti di parchi eolici offshore Saipem e...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

Nell’ambito della partecipazione al Pipeline & Gas Expo, l’associazione che rappresenta le imprese specializzate in trenchless technologies organizza il convegno sulle reti gas nel confronto con le opportunità offerte dalle metodologie senza scavo alla transizione ecologica

L’appuntamento è per giovedì 9 giugno, nella Sala A (dalle 9 alle 13) di Piacenza Expo, in occasione del Pipeline & Gas Expo 2022. La partecipazione di IATT (l’Italian Association for Trenchless Technologies) alla prima fiera europea dedicata alle reti di trasporto e distribuzione per gas, idrocarburi e servizi idrici, è un tassello fondamentale del dibattito sul futuro delle politiche energetiche del nostro Paese e l’associazione nazionale che rappresenta gli attori industriali delle tecnologie No Dig rilancia il confronto in fiera con un convegno dal titolo “Reti gas e transizione ecologica, l’opportunità delle trenchless technologies”.


Paola Finocchi

Nella presentazione preliminare dell’evento, i responsabili IATT considerano che “diversi processi in atto a livello nazionale ed europeo spingono sull’adozione di strategie, progetti e soluzioni in favore della sostenibilità – come il PNRR e il Green Deal – per il raggiungimento degli obiettivi programmati da oggi al 2050. Si rende quindi necessario investire sulle infrastrutture energetiche, – sulle reti gas in primis, che rappresentano una fonte strategica per l’Italia – nel segno di una sostenibilità che non sia soltanto ambientale, ma anche sociale ed economica”. Uno strumento che coniuga innovazione tecnologica ed eco-sostenibilità è rappresentato proprio dall’adozione delle tecnologie trenchless, un insieme di metodologie diversificate la cui esposizione esauriente, nel corso del convegno a Piacenza Expo, sarà arricchita dalle presentazioni di case history da parte di alcune tra le maggiori imprese specialistiche del settore No Dig.

Paolo Trombetti

Programma del convegno
Il convegno IATT su “Reti gas e transizione ecologica, l’opportunità delle trenchless technologies” si terrà in Sala A, dalle ore 9 alle 13, nell’ambito delle iniziative della fiera Pipeline & Gas Expo/Hydrogen Expo. Il coordinamento dei lavori è affidato ad Antonio Jr. Ruggiero, direttore delle riviste specializzate Italia No Dig e CH4.
Dopo la fase di registrazione, in apertura del convegno interverrà Paolo Trombetti, presidente IATT, a introduzione della tavola rotonda successiva che prevede la partecipazione di Paola Finocchi (segretario generale IATT), Stefano Cagnoli (direttore generale CIG, Comitato Italiano Gas) e Francesco Vitolo (Settore Energia, Reti e tecnologie di UtilItalia). Seguiranno le presentazioni delle case history che elenchiamo in successione: “Ingegneria e tecnologia HDD a servizio del settore Oil & Gas”, a cura di Carlo Pizzi (Project Manager Festa Spa); “Tecniche e tecnologie Trenchless di relining: una famiglia di soluzioni per ogni applicazione”, con Francesco Di Puma (direttore tecnico Ekso srl); “Installazione di pipeline e cavi mediante trivellazione orizzontale controllata: applicazioni, case histories, evoluzione della tecnologia”, per l’intervento di Renzo Chirulli (Applications Specialist Pipeline Vermeer EMEA); “Il rinnovamento delle reti Oil & Gas con tecnica Hose Lining”, di Matteo Lusuardi (Project Manager Benassi srl); “Metodologia del microtunnelling e case history”, a cura di Elena Albini (Project Manager, dipartimento microtunelling Anese srl); “La gestione dei fanghi di perforazione”, per l’intervento di Quintilio Napoleoni (Università degli Studi di Roma “La Sapienza”). Chiuderà i lavori, una prolusione di Paola Finocchi, segretario generale IATT.

More articles

Latest article

Le novità dall’Assemblea Generale 2022 di EFCA

La riunione dell'Assemblea Generale 2022 della European Federation of Engineering Consultancy Associations (EFCA), ovvero la federazione europea che raggruppa le associazioni nazionali di società...

No alle perforazioni di Energia Minerals per il litio nel viterbese

Niente da fare per le perforazioni alla ricerca del litio. Il Comune di Nepi, in provincia di Viterbo, luogo deputato alle operazioni minerarie preliminari,...

Trevi-Saipem, collaborazione straordinaria per le fondazioni offshore dei parchi eolici

Saipem firma un Memorandum of Understanding (MoU) con Trevi per soluzioni e servizi di perforazione di fondazioni per progetti di parchi eolici offshore Saipem e...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

PGE Expo, è già boom in fiera a Piacenza. Sold out per le conferenze di Hydrogen Expo

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L’inaugurazione ufficiale della seconda...