sab | 28 | marzo | 2020

728×90 alto
728×90 alto
728×90 alto
JET GROUTING, CONSOLIDAMENTI D’AVANGUARDIA NEL BELLUNESE

JET GROUTING, CONSOLIDAMENTI D’AVANGUARDIA NEL BELLUNESE

Continua l’operazione di messa in sicurezza dell’abitato di Cancia, nel bellunese, all’interno del territorio comunale di Borca di Cadore. I lavori di realizzazione della briglia frangicolata e della deviazione del canalone, che fanno parte del primo stralcio, sono in fase avanzata: le maestranze infatti hanno continuato il ciclo dei lavori anche in queste settimane, nonostante condizioni meteo non sempre ottimali. Ora, dopo la pausa natalizia, il cantiere riprenderà subito dopo l’Epifania. “In questo modo in primavera si potranno velocizzare le realizzazioni delle opere in calcestruzzo – spiega il consigliere pdella Provincia di Belluno delegato alla difesa del suolo, Massimo Bortoluzzi – Già adesso sono state ultimate molte delle opere previste, ben prima del cronoprogramma iniziale”.

Al momento, operai e tecnici stanno lavorando lungo il Bus del Diau, dove il progetto prevede di separare la colata solida (massi) dalla parte liquida (acqua). Di fatto, sono in corso di realizzazione la sponda nord tra i due salti in calcestruzzo del canalone; serviranno a dissipare l’energia dell’acqua in discesa, in modo da ridurre l’effetto di erosione del terreno. Alla ripresa del cantiere, verrà completata l’operazione, prima di procedere (in primavera, quando le condizioni di temperatura saranno migliori) con le opere in calcestruzzo e la posa della briglia frangicolata “Sabo Dam”, di tecnologia giapponese.

JET GROUTING, CONSOLIDAMENTI D'AVANGUARDIA NEL BELLUNESE - Perforare - Cancia jet grouting - Case History Fondazioni speciali Geotecnica&Geognostica News 1

 

“La Provincia, con il settore Difesa del Suolo, sta seguendo con particolare attenzione e collaborazione la ditta incaricata di portare avanti i lavori di Cancia – ricorda Bortoluzzi – Il problema del canalone dell’Antelao e delle colate detritiche è annoso, ma grazie alla professionalità dei tecnici forniti dalla Regione, stiamo proseguendo senza intoppi e con grande celerità nella messa in sicurezza”. A tutt’oggi sono concluse le lavorazioni relative ai due salti di fondo intermedi del canalone ed è in fase avanzata la costruzione delle sponde della deviazione del canale del Bus del Diau. Nella parte bassa, dalla posizione della futura briglia al primo salto di fondo è stata ultimata la sponda sud del canale. La sponda lato nord in questo tratto sarà l’ultima ad essere costruita in quanto vincola l’accesso intermedio principale dalla pista di cantiere. Inoltre, nel tratto superiore, è in fase di costruzione e cementazione la sponda sud tra i due salti di fondo (allo stato attuale è ultimato circa metà del tratto). In corrispondenza della briglia e del relativo manufatto di dissipazione laterale, sono stati eseguiti scavi in pendenza, con protezione superficiale in rete, in modo da impedire l’erosione superficiale, per potere raggiungere il piano di lavoro su cui eseguire le fondazioni della briglia che sono previste con colonne di consolidamento in jet grouting. “La realizzazione delle opere in jet grouting è in corso – spiega ancora Bortoluzzi – Allo stato attuale, ci si concentrerà sull’attività di costruzione della briglia selettiva, del manufatto idraulico di dissipazione e l’ultimazione della deviazione del canale Bus del Diau, oltre alla riprofilatura dei versanti”.

 

Related posts