lunedì, Dicembre 6, 2021

 

LA SERIE CASAGRANDE XP-2 PIACE ALL’AMERICA

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Un importante cantiere di fondazioni speciali negli Stati Uniti ha adottato negli ultimi due mesi, per lavorazioni complesse e impegnative, due modelli Casagrande B400XP-2 nella disposizione Soil Mixing, nella realizzazione di pali di diametro 2500 mm, un modello B300XP-2 in Displacement Piles per pali di diametro da 800 mm e un quarto modello B275XP-2 in assetto Cutter Soil Mixing.

L’importante commessa americana conferma il successo internazionale dei modelli Casagrande XP-2, studiata e realizzata secondo le più moderne tecniche della progettazione meccanica. Questa linea comprende una gamma completa di macchine per le esigenze delle imprese che operano nel campo della geotecniche. Il modello B275 XP-2, ad esempio, è una macchina multifunzione progettata per l’esecuzione di pali con l’infissione di tubi di rivestimento, utilizzo di morsa gira colonna, scavo di pali con il metodo CFA elica continua e progettata per essere rapidamente predisposta alla conversione in attrezzatura per la realizzazione di diaframmi. Progettata per operare in siti difficili grazie alla eccellenti caratteristiche: l’argano principale da 270 kN di elevate prestazioni, la nuova rotary H26 con una coppia massima di 300 kNm e una velocità fi no a 29 rpm, è in grado di eseguire scavi nei terreni più difficili ed eseguire operazioni di infilaggio del tubo di rivestimento.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...