giovedì, Agosto 11, 2022

Pensione anticipata a 66 anni e 7 mesi per i perforatori

Must read

A Trevi il DFI Award per le opere della diga di Mosul

Negli ultimi due decenni, il DFI - Deep Foundations Institute, tra le più rilevanti associazioni internazionali nel campo della progettazione e costruzione di fondazioni e...

Geofondazioni, “genio tecnologico” del palo prefabbricato

A Palesella di Cerea (Vr) è in corso un importante intervento di palificazione per le opere di fondazione di un nuovo magazzino automatizzato, destinato...

Soilmec e l’idrofresa IOT per la metropolitana indiana a Chennai

Soilmec si è aggiudicata con successo l'appalto per la fornitura della sua ultima versione dell'idrofresa SC-130 HD Cougar Classic, in ingresso nella flotta dell'aggregazione...

Bauer Spezialtiefbau, opera direzionale in grande stile

Nel centro di Monaco, nella parte adiacente alla Stazione Centrale, è attualmente in costruzione un nuovo centro commerciale e direzionale, a fronte della demolizione...

Andare in pensione nel 2022 prevede oggi, secondo le correzioni più recenti della legge vigente, un’uscita anticipata anche per gli operatori della perforazione. Dopo la fine dell’opzione quota 100, l’attenzione va spostata sulle uscite agevolate previste per le fasce cosiddette più svantaggiate, relative alle mansioni usuranti.

Uno sconto sui 67 anni è previsto per chi desidera andare in pensione nel 2022 e abbia lavorato una vita come addetto a mansioni gravose. Tra i soggetti interessati, vanno annoverati: operai edili e addetti alla manutenzione edilizia; conduttori di mezzi pesanti, camion e convogli ferroviari; operatori di gru o macchine perforatrici; personale sanitario e infermieristico con lavoro organizzato in turni; operatori ecologici; conciatori di pellame.Tutti questi lavoratori possono andare in pensione anticipatamente, con un’età di 66 anni e 7 mesi, in presenza di 30 anni di contributi. Le mansioni suddette sono consultabili all’allegato C della legge n° 232 del 2016.

More articles

Latest article

A Trevi il DFI Award per le opere della diga di Mosul

Negli ultimi due decenni, il DFI - Deep Foundations Institute, tra le più rilevanti associazioni internazionali nel campo della progettazione e costruzione di fondazioni e...

Geofondazioni, “genio tecnologico” del palo prefabbricato

A Palesella di Cerea (Vr) è in corso un importante intervento di palificazione per le opere di fondazione di un nuovo magazzino automatizzato, destinato...

Soilmec e l’idrofresa IOT per la metropolitana indiana a Chennai

Soilmec si è aggiudicata con successo l'appalto per la fornitura della sua ultima versione dell'idrofresa SC-130 HD Cougar Classic, in ingresso nella flotta dell'aggregazione...

Bauer Spezialtiefbau, opera direzionale in grande stile

Nel centro di Monaco, nella parte adiacente alla Stazione Centrale, è attualmente in costruzione un nuovo centro commerciale e direzionale, a fronte della demolizione...

Geosec, complessità di consolidamento per il Palazzo delle Scienze e il Museo Egizio di Torino

Tra i numerosi prestigiosi interventi di consolidamento delle fondazioni eseguiti da Geosec rientra indubbiamente il Palazzo monumentale sede dell’Accademia delle Scienze e del Museo...