mercoledì, Giugno 23, 2021

2021

SM-11, la versatilità compatta di Soilmec

Must read

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

La nuovissima SM-11 è una perforatrice di medie dimensioni ed è l’ultima arrivata della gamma Soilmec per applicazioni di micropali e ancoraggi. Il sistema di tiro / spinta ad alte prestazioni e flessibile ben si adatta alle diverse esigenze di lavoro con una perfetta combinazione di prestazioni ed efficienza e un design compatto per cantieri ad accesso limitato.


Grazie al suo design può essere facilmente configurato con differenti teste di rotazione singola, doppia e top-hammer per eseguire consolidamenti, micropali e ancoraggi con diverse tecnologie di scavo. Con un peso operativo di 11 tonnellate la macchina è installata su un sottocarro con cingoli oscillanti di ± 10 ° completo di 2 stabilizzatori fissati posteriormente per dare una maggiore stabilità su qualsiasi formazione di terreno. Inoltre, l’attrezzatura può essere equipaggiata su richiesta con un carro di tipo fisso con 2 stabilizzatori girevoli anteriori e 2 fissi posteriori. Al cuore dell’SM-11 si trova un motore Cummins F 3.8 Diesel che genera 115 kW (154 HP) che vanta alte prestazioni e basse emissioni oltre a un’estrema facilità di manutenzione. Il motore è dotato di sistema low-idle, sulla gestione dei giri del motore, potendo quindi regolare automaticamente la velocità in base alle effettive esigenze. La decisione di dotare l’SM-11 di un grande motore Diesel consente alla perforatrice di utilizzare e sfruttare le configurazioni a doppia testa più grande e Top hammer. L’impianto idraulico è gestito dal sistema di controllo Full-Load Sensing che aiuta a ridurre i costi operativi e ad aumentare la durata dei componenti gestendo in modo intelligente la richiesta di potenza. L’SM-11 combina la cinematica del giunto della parete anteriore e del braccio telescopico che consente alla macchina di forare sul lato dei binari e raggiungere facilmente e rapidamente spazi estremi e ristretti.


Il cinematismo della SM-11 combina il sistema “front of the wall” con il boom telescopico consentendo alla macchina di scavare a lato cingolo e di lavorare in maniera rapida e facile anche in spazi ristretti.
L’SM-11 è allestita con gabbie di sicurezza apribili idraulicamente, pulsanti di arresto di emergenza e modalità di funzionamento ROM e SPM per garantire il massimo livello di accessibilità, visibilità e sicurezza in conformità con i più recenti standard internazionali. Inoltre è possibile allestire l’attrezzatura con il nuovo sistema di caricamento in grado di movimentare fino a 5 casings. Per garantire operazioni fluide e una maggiore sicurezza, l’SM-11 può essere equipaggiato con il nuovo pannello idraulico/proporzionale posizionato su un braccio di supporto girevole, con comandi chiaramente disposti e facilmente raggiungibili, o con un radiocomando completo. L’impianto è dotato di DMS a bordo. Il display LCD posto sul lato della macchina base viene utilizzato per il monitoraggio e il download dei parametri della perforatrice e per il collegamento da remoto. L’SM-11 funziona con un’ampia gamma di teste di rotazione,fino a una coppia di 32 kNm (23,602 lb ft), una profondità di trattamento in jet grouting di 12,5 m (41 ft) in singola mandata e un sistema di tiro/spinta in grado di trasferire fino a 96 kN (21581 lbf) e di raggiungere una velocità di 48 m/min (157,5 piedi/min). L’attrezzatura è dotata di morsa e svitatore con una dimensione nominale di 50-320 mm (2,0 – 12,6 pollici) o, su richiesta, di 60-415 mm (2,36 – 16,34 pollici). L’SM-11 è una macchina moderna progettata con una particolare attenzione ai dettagli, come i nuovi tubi flessibili idraulici progettati per evitare interferenze con sottocarro e terreno per una maggiore vita utile, ed è la scelta ideale per i cantieri metropolitani grazie alle sue dimensioni, alla flessibilità, alle prestazioni e al comfort dell’operatore.

More articles

Latest article

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

KR 606-3 di Klemm, la piccola lepre delle perforazioni

Configurazione compatta, peso leggero e nuovo leverismo. Da Klemm Bohrtechnik arriva in scena il modello KR 606-3 di perforatrice universale, creata ad hoc per...