lunedì, Gennaio 18, 2021

TREVI COSTRUISCE IL WKT DI HONG KONG

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Trevi _ Jet Grouting_ok
Vista del cantiere per il nuovo West Kowloon Terminus: in basso nella foto, le colonne di jet grouting.

Contract 810A è uno dei lotti per la costruzione del West Kowloon Terminus (WKT) Station North che fa parte del progetto Express Rail Link (XRL) Guangzhou – Shenzhen – Hong Kong e occupa un’area bonificata pianeggiante del West Kowloon che presenta dislivelli da + 4,3 m PD a + 6,5 m PD.

La società Atkins, appaltatrice dei lavori,  ha nominato quale consulente geotecnico per lo scavo e il lavoro di supporto laterale (ELS) la Leighton – Gammon JV (LGJV).

Poiché per la costruzione del WKT si rende necessario uno scavo da 23 m PD di profondità, è stato necessario creare delle pendenze sia temporanee che definitive; da qui la necessità di utilizzare il sistema di iniezione jet grout per mantenere la stabilità degli scavi, interessati da uno strato di argilla marina, al fine di migliorare/mantenere la stabilità del pendio in conformità con gli attuali standard geotecnici.

Trevi Construction ha eseguito 175 colonne di  jet grouting nello strato di deposito marino con lo scopo di migliorare le proprietà del suolo e per agevolare lo scavo a cielo aperto. Le colonne partono da un’altezza di 2 m sopra lo strato di argilla marina per terminare 2 m al di sotto dello stesso.

Lo spessore effettivo dello strato argilloso è stato determinato in loco durante la stessa procedura di jet grout. Per un’efficacia ottimale le colonne di jet grouting dovevano avere almeno 2 m di diametro, presentare una resistenza alla compressione uniassiale di 2 MPa e un modulo di Young di 300 MPa.

La sfida principale per Trevi è stata proprio quella di soddisfare i criteri di performance richiesti nei diversi tipi di terreno con differenti caratteristiche. In particolar modo, è stato innovativo l’utilizzo di colonne isolate di jet grouting finalizzate a stabilizzare il pendio.

Trevi _ Jet grouting columns_ok
Particolare delle colonne di Jet Grouting.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...