mercoledì, Dicembre 1, 2021

 

WEI: DUE FIERE DI SUCCESSO

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

A Piacenza e Abu Dhabi i clienti hanno particolarmente apprezzato il sistema Stop-Sand di WEI.

WEI: DUE FIERE DI SUCCESSO - Perforare -  - Uncategorized 1In questi anni WEI, acronimo di Well Equipment International, ha saputo crescere attraverso prodotti innovativi, come hanno confermato i due più recenti appuntamenti internazionali quali il Geofluid di Piacenza e l’ADIPEC di Abu Dhabi. In queste esposizioni, WEI ha avuto modo di presentare al pubblico il suo ultimo innovativo prodotto. Denominato Stop-Sand, si tratta di un attrezzo concepito per i pozzi per la ricerca idrica, in cui siano presenti zone particolarmente sabbiose. L’attrezzatura, posizionata in profondità del pozzo di perforazione, si prefigge lo scopo di ridurre, fino a eliminare completamente, la presenza di sabbia in uscita dal pozzo. Un procedimento agevolato dall’introduzione di “gravel” nel pozzo. Di facile utilizzo e installazione, Stop-Sand ha già una larga diffusione in Medio-Oriente, dove è già stato utilizzato in oltre 100 esemplari.

Well Equipment International ha chiuso un anno ricco di soddisfazioni. Oltre al consolidato mercato dell’Oil & Gas, la società piacentina ha annunciato che nei primi mesi del 2019 presenterà due nuove perforatrici meccaniche (denominate M60 ed M80) rivolte al mercato delle perforazioni acquifere.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...