sabato, Gennaio 22, 2022

A Bologna, un pendolo di monitoraggio per la sicurezza della torre Asinelli

Must read

Alexandre Marchetta a capo del CECE

Dall'inizio di questo 2022 e per tutto il biennio 2022-2023, sarà Alexandre Marchetta - presidente del gruppo Mecalac e dell'associazione nazionale francese Evolis -...

Potenza medium range in cava con i nuovi Hyundai A Series

Hyundai Construction Equipment lancia tre escavatori cingolati della Serie A conformi alle norme UE Stage V nel popolare segmento 13-15 ton. Le macchine assicurano...

Bauer, nel cuore più profondo di Vienna per la nuova metropolitana

La rete dei trasporti pubblici di Vienna comprende attualmente circa 1.150 km, cinque linee di metropolitana, 28 linee di tram e 131 linee di...

Comacchio, il talento multifunzione CXT 15 conquista l’Africa di Capital Drilling

Due nuovissime perforatrici Comacchio CXT 15 entreranno per la prima volta nella flotta di Capital Drilling, grande impresa di perforazione attiva in tutto il...

Un pendolo sulla torre Asinelli. Si tratta della prinicpale novità che proviene dal comitato scientifico nominato dal Comune di Bologna nel 2019, sullo stato di stabilità e conservazione delle Due Torri.

Il comitato, che si occupa di valutare i dati acquisiti dai monitoraggi costanti che vengono eseguiti dagli anni Novanta, si è sempre concentrato in particolare sulla Torre Garisenda, quella storicamente più a rischio. Ma ora anche la torre Asinelli entra nel computo. Proprio sulla base delle ultime analisi fatte, il 5 agosto scorso il comitato si è espresso a favore di “ulteriori indagini e studi sulle fondazioni delle Torri e sugli spostamenti indotti alla Torre degli Asinelli dalle sollecitazioni provenienti dal terreno”. Per questo il Comune, come si legge in un atto approvato lunedì dal servizio Manutenzione di Palazzo D’Accursio, ha deciso di attivare “un servizio di monitoraggio per il rilievo degli spostamenti verticali del basamento della Torre Garisenda e l’installazione del pendolo nella Torre degli Asinelli”.

Nel dettaglio, sulla Garisenda saranno installate quattro termo-sonde e quattro estensimetri in corrispondenza degli spigoli esterni del basamento, che sono ad oggi oggetto di lavori di “consolidamento urgente e temporaneo”. Gli strumenti saranno collegati a un’apparecchiatura per acquisire i dati, sempre da installare all’interno della torre, e serviranno appunto per rilevare eventuali spostamenti verticali della Garisenda.

Allo stesso tempo, all’interno di tutta la torre Asinelli sarà effettuato un rilievo con laser scanner, necessario a progettare e poi installare il pendolo per monitorare la stabilità della struttura. Saranno previste anche delle soglie d’allarme e sarà installata una termosonda per la misura della temperatura esterna.

More articles

Latest article

Alexandre Marchetta a capo del CECE

Dall'inizio di questo 2022 e per tutto il biennio 2022-2023, sarà Alexandre Marchetta - presidente del gruppo Mecalac e dell'associazione nazionale francese Evolis -...

Potenza medium range in cava con i nuovi Hyundai A Series

Hyundai Construction Equipment lancia tre escavatori cingolati della Serie A conformi alle norme UE Stage V nel popolare segmento 13-15 ton. Le macchine assicurano...

Bauer, nel cuore più profondo di Vienna per la nuova metropolitana

La rete dei trasporti pubblici di Vienna comprende attualmente circa 1.150 km, cinque linee di metropolitana, 28 linee di tram e 131 linee di...

Comacchio, il talento multifunzione CXT 15 conquista l’Africa di Capital Drilling

Due nuovissime perforatrici Comacchio CXT 15 entreranno per la prima volta nella flotta di Capital Drilling, grande impresa di perforazione attiva in tutto il...

Il Covid cancella anche Agritechnica. Grandi fiere in allarme

“A causa dell’aggravarsi della situazione pandemica e delle attuali normative ufficiali, le condizioni per ospitare una fiera leader mondiale delle macchine agricole non sono...