mer | 08 | luglio | 2020

728×90 – PGE – GEOFLUID – GIC
728×90 – PGE – GEOFLUID – GIC
728×90 – PGE – GEOFLUID – GIC
BAUER, L’ECCELLENZA NELLE ATTREZZATURE

BAUER, L’ECCELLENZA NELLE ATTREZZATURE

La diversificazione delle applicazioni di perforazione è un valore che contraddistingue una platea non vasta di costruttori specializzati. Bauer è senz’altro tra questi, non solo per la gamma ampia e differenziata di modelli dedicati a tutte le accezioni della drilling technology, ma anche e più per la disponibilità di utensili specifici per ogni intervento precipuo, dalla perforazione tradizionale ai metodi single pass e per qualsiasi tipologia di terreno (dalle argille alla roccia), fino a challenge specifici come le metodologie di perforazione sotto falda o in arenite. Vediamo da vicino allora quali sono i principi che guidano la progettazione degli utensili Bauer, considerando l’importanza di un impiego degli accessori originali realizzati in fabbrica, con un ritorno efficiente sotto i profili di resistenza, efficacia e durata.
Gran parte delle innovazioni che Bauer presenta nel settore specifico degli utensili di perforazione sono nate direttamente in cantiere, affrontando problematiche che i progettisti hanno trasformato puntualmente in altrettante opportunità di sviluppo tecnico. “In questi casi, il management del reparto si rivolge all’ufficio progetti e, insieme, si sviluppa un nuovo concetto di attrezzatura – ci spiega il direttore della Business Unit Parts & Service, Walter Froehlich – Dopo l’imprescindibile fase dei test, con successive eventuali modifiche, comincia la fase produttiva, di marketing e di introduzione sul mercato del nuovo utensile. Inoltre, per consentire di individuare l’attrezzatura o le parti a usura più idonee alle caratteristiche del terreno di lavorazione, Bauer mette a disposizione dei clienti un configuratore per applicazioni specifiche sul sito www.dritoc.com, sempre disponibile e consultabile in qualsiasi momento”.
“I nostri utensili si contraddistinguono per la loro qualità superiore – aggiunge Christoph Soier, Sales Manager Parts & Service – La base di valore dell’attrezzatura si caratterizza per una notevole durabilità in virtù dell’impiego di materiali che assicurano un’alta resistenza all’usura e a una geometria di taglio specifica per ogni singola applicazione. Molto spesso le imprese notano l’effetto di una perfetta geometria di taglio solo quando viene a mancare, per esempio quando i portadenti vengono sostituiti senza rispettarne la corretta angolazione. Per evitare questa problematica, Bauer ha messo a punto uno strumento che serve a riprodurre l’angolazione originale dell’impianto”.
Gli utensili Bauer si segnalano anche per molteplici altre caratteristiche uniche nel settore. Tra queste l’anello registrabile, oppure la perfetta tenuta a labirinto per la perforazione sotto falda con benna. Da segnalare anche i cross cutter e le nuove eliche da roccia SBF-E con tagliente alesatore. “L’importanza di queste caratteristiche particolari si può dimostrare con un piccolo esempio – specifica Soier – Nelle benne Bauer per il lavoro sotto falda, lo spazio tra il fondello girevole e il corpo dell’utensile riduce la fuoriuscita d’acqua in una percentuale inferiore al 5% grazie a uno speciale dispositivo a labirinto”.

Gli utensili Bauer ovviamente possono essere usati anche sulle macchine di altri costruttori. Se gli utensili sono progettati per lavorare perfettamente in applicazione alle perforatrici Bauer, garantendone un perfetto abbinamento e una resa eccellente, le stesse attrezzature si possono tranquillamente montare anche su qualsiasi macchina alternativa di gamme e marchi diversi; nel caso l’attacco di insediamento fosse diverso da quello proposto da Bauer, la società mette a disposizione del cliente opportuni adattatori dedicati.
“Per quanto concerne lo specifico mercato italiano – puntualizza l’ingegner Marco Lauri di Bauer Macchine Italia – i nostri tecnici visitano abitualmente i cantieri per ascoltare il cliente, scambiare opinioni sulle metodologie utilizzate e cercare di capire come migliorare eventualmente le prestazioni o risolvere problematiche in corso d’opera. È nostra abitudine aiutare le imprese con suggerimenti, consigli e anche attraverso la fornitura di utensili in prova. Le richieste e i risultati conseguiti in cantiere vengono sistematicamente condivisi con la business unit della casa madre. Tutte le esperienze raccolte in cantiere ci permettono di rispondere alle varie necessità delle imprese. Inoltre, nei casi più complessi, gli specialisti Bauer Maschinen non esitano ad accompagnare gli ingegneri di Bauer Macchine Italia dal cliente per monitorare le lavorazioni e fornire opportune soluzioni. La produzione di benne da roccia progressive tipo KBF-P o di benne KB-WL con lama pulitrice intercambiabile sono un chiaro esempio dell’interazione raggiunta con le dirette applicazioni in cantiere”. (Ulteriori dettagli sulle attrezzature Bauer li potrete scoprire sul prossimo numero della rivista Perforare).

Related posts