mercoledì, Giugno 23, 2021

2021

Drillmec sceglie Ptc per la gestione techno di progettazione e prodotti

Must read

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

Drillmec, specialista di macchine e impianti per l’Oil & Gas e la geotermia, ha scelto la piattaforma di Ptc come fulcro tecnologico per strutturare le attività di progettazione, gestione del ciclo di vita e distribuzione delle informazioni di prodotto in ottica IoT.

Nell’ambito di un piano strategico volto ad aumentare l’efficienza operativa e il livello di servizio alla propria clientela, il management di Drillmec ha lanciato un programma che punta alla sinergia con le altre società del Gruppo, rivedendo i propri processi organizzativi e aggiornando gli strumenti di sviluppo e gestione dei prodotti, a partire dalle piattaforme Cad e Plm. L’utilizzo delle macchine Drillmec nei cantieri di tutto il mondo conferma l’efficacia delle soluzioni tecniche adottate e del pluridecennale know-how dell’azienda. Con particolare riferimento al settore petrolifero, Drillmec offre expertise e soluzioni che coprono le esigenze della clientela a 360 gradi. Design, produzione, messa in servizio e assistenza che viene fornita per operazioni di perforazione onshore (con impianti, anche mobili, convenzionali e idraulici), di perforazione offshore e di workover.

Se in passato ci si poteva organizzare con strumenti e metodologie di tipo tradizionale, oggi l’imponenza dei progetti e le risorse delocalizzate impongono un supporto certo, puntuale e strutturato dal punto di vista progettuale, ingegneristico e collaborativo. E una resilienza senza pari che deve portare i team di tecnici e ingegneri ad essere pienamente operativi anche nelle condizioni più critiche, come quelle che si sono verificate durante il periodo di crisi dovuta alla pandemia Covid-19 che ha colpito anche l’industria petrolifera.

Inizialmente, Drillmec si è affidata a Windchill, la suite di Ptc dedicata alla gestione del ciclo di vita del prodotto. Con essa l’azienda è stata fin da subito in grado di risolvere gran parte delle criticità a cui, abitualmente, i team di lavoro dovevano far fronte quando affrontavano nuovi progetti. Oggi, oltre a Windchill, il pacchetto delle soluzioni Ptc a cui Drillmec ha scelto di affidarsi comprende Creo e ThingWorx e si integra con altre soluzioni che l’azienda ha scelto di implementare su piattaforma Microsoft Azure relativamente agli Analytics e alle attività di service e supporto tecnico (Acd, Automatic Call Distribution e S&PI, Service and Parts Information). Per garantire la connettività in modo flessibile, affidabile e sicuro con qualsiasi macchina, attrezzatura o device distribuito, nonché con le altre piattaforme software industriali di cui Drillmec si serve – come Ignition di Inductive Automation – viene utilizzato ThingWorx Kepware Edge di Ptc. Si tratta di un modulo che sfrutta la connettività nativa con ThingWorx e che permette, insieme ad esso, di implementare e distribuire in modo agile e flessibile applicazioni in ottica IIoT (Industrial Internet of Things).

Nel suo insieme, la piattaforma basata sulle soluzioni software di Ptc a cui Drillmec si è affidata le consente di gestire le informazioni in modo consistente e strutturato con tutti gi stakeholder coinvolti nelle operations, i quali hanno la necessità di condividere dati univoci, in modo certo e in tempo reale. La soluzione precedente a cui Drillmec si affidava si basava sull’utilizzo di un insieme di sistemi differenti che, spesso, non comunicavano nemmeno tra di loro, rendendo di fatto le attività di condivisione del dato macchinose e insicure.

More articles

Latest article

Riapre a Firenze il Lungarno Diaz, capolavoro di consolidamento

Ha riaperto, il 14 giugno scorso a Firenze, il Lungarno Diaz, al centro dei complessi interventi di consolidamento dopo il crollo del novembre 2019....

Perforatrici e sicurezza, l’appello culturale di A.N.CO.R.S.

In relazione al grave incidente di pochi giorni fa, con il crollo di una perforatrice a Milano e il conseguente danneggiamento di un'importante struttura...

BONUS PUBBLICITÀ 2021, INVESTI SULLE NOSTRE TESTATE!!!

Se avete perso la scadenza di Marzo 2021 siete ancora in tempo a presentare la domanda di accesso al bonus! Il decreto sostegni bis (dl...

Enerpac presenta i cilindri idraulici RC-Trio a retrazione rapida

Enerpac annuncia la gamma di cilindri idraulici RC-Trio con un nuovo sistema di cuscinetti per una maggiore durata e un sistema ibrido di ritorno...

KR 606-3 di Klemm, la piccola lepre delle perforazioni

Configurazione compatta, peso leggero e nuovo leverismo. Da Klemm Bohrtechnik arriva in scena il modello KR 606-3 di perforatrice universale, creata ad hoc per...