lunedì, Dicembre 5, 2022

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Must read

Bauer Spezialtiefbau, tecnologia dei diaframmi avanzata per la metro indiana di Chennai

Una metropoli pulsante con milioni di abitanti, città portuale e capitale dello stato indiano del Tamil Nadu. Questa è Chennai, una delle molte grandi...

20.000 m di barre autoperforanti per la circonvallazione di Varna

Sono questi i numeri messi a segno da una Klemm KR801-3GK noleggiata da Bauer Macchine Italia all'ATI attualmente impegnata nella realizzazione di un tratto...

Comacchio nomina Alberto Dalle Coste nuovo direttore generale

Dopo i rilevanti investimenti e la crescita ininterrotta degli ultimi anni che hanno visto protagonista l’azienda del settore delle perforazioni internazionali, Comacchio ha scelto...

Addio ad Amilcare Merlo, il Cavaliere dell’industria italiana nel mondo

Si è spento stamane Amilcare Merlo, 87 anni, fondatore e presidente del Gruppo Merlo di Cervasca, tra le aziende leader mondiali delle macchine da cantiere. Lo scorso...

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto corsie nel tratto tra Shirsad e Masvan, nella municipalità di Vadodara. L’opera prevede un totale di 856 pali di fondazione con diametri di 1.200 mm e 1.500 mm, alla profondità massima di 25 m. Di questi, 336 pali verranno realizzati in ambito acquifero, insediando le perforatrici su un pontone.

Le due macchine speciali di cui facevamo menzione appartengono alla gamma Casagrande, nei modelli B250XP-2 e B300XP-2. L’impresa locale GR Infra Projects Ltd ha scelto queste due perforatrici per le loro caratteristiche specifiche. Entrambe, infatti, rilevano un’elevata coppia della rotary, ideale alla perforazione in roccia; la massa è in linea con il limite del pontone e gli argani hanno una forza di estrazione elevata che consente di sollevare utensili speciali di 3 m di altezza, ottenendo quindi una migliore produttività.

“Questo progetto è uno dei più critici mai affrontati da GR Infra Projects Ltd, in quanto la tempistica per la realizzazione è di un anno e la perforazione coinvolge strati di roccia molto dura con valore UCS che va da 80 Mpa a 150 Mpa”, conferma il Dharmendra Singh, ingegnere della stessa società, impegnato nel cantiere di Vadodara. Le due “regine della perforazione” si distinguono per le loro prestazioni nelle classi 80 e 100 t del range Casagrande, allestite in questo caso in modalità bored piling, con aste telescopiche a incastro con martinetto pull down.

More articles

Latest article

Bauer Spezialtiefbau, tecnologia dei diaframmi avanzata per la metro indiana di Chennai

Una metropoli pulsante con milioni di abitanti, città portuale e capitale dello stato indiano del Tamil Nadu. Questa è Chennai, una delle molte grandi...

20.000 m di barre autoperforanti per la circonvallazione di Varna

Sono questi i numeri messi a segno da una Klemm KR801-3GK noleggiata da Bauer Macchine Italia all'ATI attualmente impegnata nella realizzazione di un tratto...

Comacchio nomina Alberto Dalle Coste nuovo direttore generale

Dopo i rilevanti investimenti e la crescita ininterrotta degli ultimi anni che hanno visto protagonista l’azienda del settore delle perforazioni internazionali, Comacchio ha scelto...

Addio ad Amilcare Merlo, il Cavaliere dell’industria italiana nel mondo

Si è spento stamane Amilcare Merlo, 87 anni, fondatore e presidente del Gruppo Merlo di Cervasca, tra le aziende leader mondiali delle macchine da cantiere. Lo scorso...

AT120, al Bauma il debutto del nuovo colosso Ditch Witch per HDD

Dal palcoscenico del Bauma 2022, arriva sul mercato della perforazione direzionale il modello AT più grande mai concepito da Ditch Witch. Il fenomeno in...