mercoledì, Dicembre 1, 2021

 

IL GRUPPO TREVI SI CONCENTRA SUI MARCHI SOILMEC E TREVI

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Trevi Group ha accettato l’offerta di acquisto presentata dal Gruppo indiano guidato da Megha Engineering & Infrastructures Limited (Gruppo MEIL) per l’acquisizione delle società del gruppo facenti parte della divisione Oil & Gas, ovvero Drillmec SpA e Petreven SpA.

MEIL è uno dei maggiori gruppi indiani nel settore delle infrastrutture e sta avendo grandi interessi nello sviluppo di mega progetti infrastrutturali nei settori acqua, idrocarburi, grandi progetti ingegneristici, autostrade, energia, mobilità elettrica e produzione in India e all’estero.

Di conseguenza, Trevi Group può ora concentrarsi completamente sul core business storico come imprenditore di fondazioni e come produttore di attrezzature di perforazioni e fondazioni.

Importante notare che Trevi Group esporrà le piattaforme di perforazione e fondazione Soilmec alla prossima fiera Bauma di Monaco (dall’8 al 14 aprile 2019) su una superficie di 2.742 mq (coordinate stand”FN 522 Outdoor Area” – 800 mq di stand su 2 piani) per la presentazione di 14 macchine, tra cui l’ultima fresa per diaframmi SC-135 (già operativa per la nuova metropolitana di Parigi e per il nuovo complesso residenziale di Francoforte), la nuova SR-85 e SR-145 (nell’alto di gamma).

Previous articleLA GAMMA MITO DI FRASTE
Next articleLA MAIT HR165

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...