giovedì, Gennaio 21, 2021

LA MAIT HR165

Must read

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

La Mait HR165 è una perforatrice automontante con un peso di circa 45 t, allestita su un carro dedicato a carreggiata variabile da 2.500 a 3.600mm. È alimentata con un motore Caterpillar C7 Acert da 186 kW di potenza massima Tier IV, mentre la rotary, robusta e compatta, sviluppa una coppia massima di 170 kNm. Il sistema idraulico è costituito da 6 pompe Rexroth.

LA MAIT HR165 - Perforare - - Uncategorized 1LA MAIT HR165 - Perforare - - UncategorizedLa flessibilità operativa è data da un cinematismo dinamico che permette un maggior risultato di movimentazione e posizionamento del mast, adeguandosi così più facilmente alle diverse situazioni dell’area di lavoro e delle geometrie di progetto. Inoltre, questa caratteristica consente di poter allestire molteplici kit tecnologici e utensili di diverso diametro.

In configurazione palo trivellato può essere equipaggiata con un’asta interlocking di 50 m, per un diametro massimo di 1.800 mm e con la predisposizione all’utilizzo della morsa gira colonne. La versione palo a elica continua (CFA), grazie all’estensione di un canotto eliche, può spingersi a una profondità massima di 22 m, con diametro operativo massimo di 800 mm; e tale potenzialità è garantita da una forza di estrazione di 560 kN. In configurazione diaframmi le profondità operativa possono arrivare a 26 m, per sezioni di scavo pari a 800×2.500 mm.

LA MAIT HR165 - Perforare - - Uncategorized 4LA MAIT HR165 - Perforare -  - Uncategorized 2La perforatrice HR165 è in grado di lavorare a 360° anche grazie al sistema di inclinazione posto fra il sottocarro e il corpo macchina e denominato “Mait Tilting System”.

Questo permette una correzione supplementare della verticalità della perforatrice, oltre a quella già operata dal cinematismo sul mast.

More articles

Latest article

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...