giovedì, Agosto 11, 2022

IL NUOVO JUMBO DD320S DI SANDVIK PRONTO AL LANCIO IN GALLERIA

Must read

A Trevi il DFI Award per le opere della diga di Mosul

Negli ultimi due decenni, il DFI - Deep Foundations Institute, tra le più rilevanti associazioni internazionali nel campo della progettazione e costruzione di fondazioni e...

Geofondazioni, “genio tecnologico” del palo prefabbricato

A Palesella di Cerea (Vr) è in corso un importante intervento di palificazione per le opere di fondazione di un nuovo magazzino automatizzato, destinato...

Soilmec e l’idrofresa IOT per la metropolitana indiana a Chennai

Soilmec si è aggiudicata con successo l'appalto per la fornitura della sua ultima versione dell'idrofresa SC-130 HD Cougar Classic, in ingresso nella flotta dell'aggregazione...

Bauer Spezialtiefbau, opera direzionale in grande stile

Nel centro di Monaco, nella parte adiacente alla Stazione Centrale, è attualmente in costruzione un nuovo centro commerciale e direzionale, a fronte della demolizione...

La nuova perforatrice per tunneling DD320S della divisione Sandvik Mining e Rock Technology è un modello a comando idraulico con braccio a due sezioni, progettata per eccellere nelle applicazioni insotterranea più impegnative con necessità diversificate di perforazione. La nuova Sandvik DD320S presenta dettagli progettuali innovativi sui fronti della sicurezza, dell’ergonomia di manutenzione edell’economia operativa. “Il nuovo modello jumbo Sandvik DD320S è progettato per soddisfare le esigenze dei clienti che lavorano nelle miniere e nelle gallerie, operatori che che apprezzano le elevate prestazioni di perforazione di una macchina di questo tipo, insieme all’affidabilità e ai bassi costi operativi indotti da componenti collaudati e dalla semplicità dell’impianto”, spiega Johannes Välivaara, Product Manager per lo sviluppo sotterraneo Esercitazioni su Sandvik Mining e Rock Technology.

Il cuore della nuova perforatrice sotterranea Sandvik DD320S consiste nella tecnologia collaudata che utilizza alcuni componenti ben noti come i comandi di perforazione idraulica THC560, il braccio B26XLF e l’attrezzatura di perforazione a colonna HLX5 che garantisce prolungate sessioni di lavoro. Inoltre, le componenti del carro, come il motore diesel e il layout generale del modello, ricalcano le ben note prerogative del precedente Sandvik DD321, con l’assicurazione di parti diricambiz standard e una funzionalità efficace nel tempo.

More articles

Latest article

A Trevi il DFI Award per le opere della diga di Mosul

Negli ultimi due decenni, il DFI - Deep Foundations Institute, tra le più rilevanti associazioni internazionali nel campo della progettazione e costruzione di fondazioni e...

Geofondazioni, “genio tecnologico” del palo prefabbricato

A Palesella di Cerea (Vr) è in corso un importante intervento di palificazione per le opere di fondazione di un nuovo magazzino automatizzato, destinato...

Soilmec e l’idrofresa IOT per la metropolitana indiana a Chennai

Soilmec si è aggiudicata con successo l'appalto per la fornitura della sua ultima versione dell'idrofresa SC-130 HD Cougar Classic, in ingresso nella flotta dell'aggregazione...

Bauer Spezialtiefbau, opera direzionale in grande stile

Nel centro di Monaco, nella parte adiacente alla Stazione Centrale, è attualmente in costruzione un nuovo centro commerciale e direzionale, a fronte della demolizione...

Geosec, complessità di consolidamento per il Palazzo delle Scienze e il Museo Egizio di Torino

Tra i numerosi prestigiosi interventi di consolidamento delle fondazioni eseguiti da Geosec rientra indubbiamente il Palazzo monumentale sede dell’Accademia delle Scienze e del Museo...