lunedì, Dicembre 6, 2021

 

MULTIDRILL XL DR, FRASTE LANCIA LA NUOVA VERSIONE

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Arriva sul mercato l’attesa versione aggiornata della Fraste Multidrill XL DR, modello concepito principalmente per la perforazione di sonde geotermiche ma utilizzato in modo diffuso anche per l’esecuzione di pozzi acquiferi.

La macchina è stata rinnovata sotto vari aspetti. Il principale cambiamento riguarda il nuovo propulsore Caterpillar che passa da una potenza di 140 Hp a 170 Hp aggiornato con gli ultimi standard di emissioni Stage IV ( a breve, diventerà Stage V). Incrementata anche la capacità di tiro della macchina che passa da 10 a 12 ton. Nella Multidrill XL DR sono implementate due teste di rotazione, una superiore per aste di perforazione e una inferiore per i tubi di rivestimento. Questa tecnologia agevola la perforazione di tutti quei terreni incoerenti di tipo alluvionale in cui è necessario l’utilizzo dei tubi di rivestimento, permettendo un avanzamento in tutta sicurezza e minimizzando il rischio di collasso del foro.

Dotata di un di un diverter collocato in posizione sottostante alla testa di rotazione inferiore, l’impianto consente una gestione ottimale del flusso di detriti prodotti dalla perforazione. Come dicevamo, questa macchina perforatrice si presta all’esecuzione di varie tecniche di perforazione, tra cui la circolazione diretta a fango e con aria compressa attraverso l’utilizzo di martelli fondo foro. La Multidrill XL DR è disponibile con due versioni di teste rotanti, in funzione della coppia richiesta, fino a un massimo di 2.700 daNm per i tubi di rivestimento e di 1.200 daNm per le aste di perforazione. Disponibili molti optional per personalizzare la macchina in base alle esigenze del cliente – tra cui la tripla morsa fino a un diametro di 350 mm, con scorrimento verticale della morsa superiore, braccio con apertura idraulica dotato di verricello e pinza meccanica per il caricamento simultaneo di tubi di rivestimento e aste, radiocomando per tutte le funzioni di perforazione ed il mandrino per facilitare la movimentazione ed estrazione delle aste di perforazione e rivestimenti dal foro.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...