venerdì, Luglio 30, 2021

2021

PENETROMETRI: PAGANI TG63-200

Must read

Le novità Soilmec al prossimo Geofluid

Sarà nell'Area Esterna, Corsia G, Stand 10 che Soilmec, al prossimo Geofluid di Piacenza (dal 15 al 18 settembre prossimi), presenterà i suoi highlights...

Da BAUER un’innovazione al cubo

Nell'ambito delle giornate “BAU ERLEBEN”di Schrobenhausen, la BAUER Maschinen GmbH ha presentato all'inizio di luglio una vera innovazione globale che apre nuove prospettive nel...

Da NUMA nuovo sistema di perforazione concentrica con rivestimento

Numa, uno dei principali fornitori mondiali di tecnologie per la perforazione, ha annunciato una nuova gamma di martelli per perforazione concentrica con rivestimento per...

Federbeton accoglie con favore la Commissione per verifiche sui ponti in calcestruzzo

Confindustria Federbeton – rappresentativa della filiera italiana del cemento e del calcestruzzo – accoglie con favore la notizia della nuova Commissione istituita con decreto del Ministro delle...

In una struttura compatta e facilmente trasportabile, il TG63-200 assicura elevate prestazioni per prove statiche e dinamiche in situ.

PENETROMETRI: PAGANI TG63-200 - Perforare - - Uncategorized 1Grazie al suo sistema di ancoraggio semi-automatico, è utilizzabile da un solo operatore e permette di risolvere i problemi che spesso limitano la diffusione delle prove statiche, considerate tra le più valide per l’interpretazione del sottosuolo. I suoi cingoli permettono la massima mobilità anche su terreni sconnessi. Inoltre, grazie ai tre stabilizzatori e al mast inclinabile, la TG63-200 può operare anche su pendii molto ripidi, mantenendo sempre perfettamente verticale l’asse di penetrazione. La macchina Pagani permette inoltre il prelievo di campioni di terreno.

 

 

PENETROMETRI: PAGANI TG63-200 - Perforare - - UncategorizedProve statiche o dinamiche

Il TG63-200 può essere configurata per prove penetrometriche statiche (200 kN), o statiche/dinamiche. Le prove statiche possono essere eseguite con punta meccanica (CPTm), oppure utilizzando punte differenti come il piezocono (CPTu), anche abbinato a una sonda sismica (S-CPTu), consentendo una migliore interpretazione del suolo.

La modalità statica/dinamica permette di ottenere informazioni lungo verticali costituite da terreni con caratteristiche meccaniche diverse (da molto soffici a molto duri e compatti), mentre il superamento di strati particolarmente duri è possibile grazie a una testa di rotazione (disponibile in via opzionale) che consente l’esecuzione di pre-fori.

Per quanto riguarda le prove dinamiche, a seconda dei terreni prevalentemente investigati, il penetrometro può essere dotato di sistemi di battuta differenti (Superpesante – DPSH, Pesante – DPH o Medio – DPM). Consente inoltre il prelievo di campioni rimaneggiati o a disturbo limitato che permettono una migliore interpretazione stratigrafica.

More articles

Latest article

Le novità Soilmec al prossimo Geofluid

Sarà nell'Area Esterna, Corsia G, Stand 10 che Soilmec, al prossimo Geofluid di Piacenza (dal 15 al 18 settembre prossimi), presenterà i suoi highlights...

Da BAUER un’innovazione al cubo

Nell'ambito delle giornate “BAU ERLEBEN”di Schrobenhausen, la BAUER Maschinen GmbH ha presentato all'inizio di luglio una vera innovazione globale che apre nuove prospettive nel...

Da NUMA nuovo sistema di perforazione concentrica con rivestimento

Numa, uno dei principali fornitori mondiali di tecnologie per la perforazione, ha annunciato una nuova gamma di martelli per perforazione concentrica con rivestimento per...

Federbeton accoglie con favore la Commissione per verifiche sui ponti in calcestruzzo

Confindustria Federbeton – rappresentativa della filiera italiana del cemento e del calcestruzzo – accoglie con favore la notizia della nuova Commissione istituita con decreto del Ministro delle...

Green pass alle fiere, Aefi approva la decisione del governo

“Condividiamo la decisione del presidente Draghi e del Consiglio dei ministri di estendere l’obbligatorietà del Green pass per l’accesso alle fiere italiane“. La dichiarazione...