lunedì, Giugno 21, 2021

2021

PER DOOSAN E’ L’ORA DEL IV

Must read

KR 606-3 di Klemm, la piccola lepre delle perforazioni

Configurazione compatta, peso leggero e nuovo leverismo. Da Klemm Bohrtechnik arriva in scena il modello KR 606-3 di perforatrice universale, creata ad hoc per...

La Tav del Nord-Est a tutto cantiere

Impossibile non accorgersi dei cantieri sterminati che corrono a fianco all’autostrada A4. La Tav Milano-Venezia c’è e si vede ed è inesorabile l'incedere dei...

PGExpo Online 2021, parte oggi la fiera virtuale delle reti di Energia e sottoservizi

Il giorno è oggi, l’8 giugno, alle ore 10. Fra poche ore apre il PGExpo Online 2021, la prima fiera virtuale di livello internazionale dedicata alle imprese coinvolte...

La soluzione “techno” di Moog per Drillmec

Leader mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte prestazioni per il controllo del movimento, Moog vanta, tra le più recenti collaborazioni di successo, quella...

Emissioni, Stage, Tier, EPA. Non si parla d’altro. E Intermat sarà certo un palcoscenico sul quale debutteranno diverse macchine “messe in regola” per quanto riguarda le emissioni. Per il movimento terra è il momento dello Stage IV. Tra i debuttanti in questa categoria di emissioni vi sono i pesi massimi di Doosan, gli escavatori cingolati DX420LC-5, DX490LC-5 e DX530LC-5 da 40-50 t che sono anche i più grandi escavatori cingolati Doosan conformi alla normativa Stage IV. Ma se temete che il passaggio alla normativa più stringente per i motori comporti una perdita di prestazioni (oltre che a un esborso per l’acquisto maggiore) potete tranquillizzarvi. I nuovi di Doosan offrono prestazioni notevolmente migliorate rispetto alla precedente gamma ‘LC-3’ emissionata Stage IIIB.  Per esempio il peso operativo dei modelli DX420LC-5 e DX490LC-5 è stato aumentato rispettivamente di 700 kg e 500 kg, mentre quello del nuovo DX530LC-5 rimane invariato.  Le capacità di sollevamento hanno registrato un incremento medio del 5% in tutti e tre i modelli, fatta eccezione per la capacità di sollevamento laterale del DX530LC-5, aumentata di ben il 12%.

Oltre ai nuovi motori Scania a basso consumo (tutti dei 6 cilindri con potenze rispettivamente di 257 kW per il DX490LC-5 e 283 kW per gli altri due modelli, sempre a 1.800 rpm), sono state introdotte altre funzionalità innovative ed esclusive che hanno permesso di ottenere un massiccio abbattimento dei consumi, pari a una media compresa tra il 6% e il 13% rispetto ai modelli emissionati Stage IIIB.

Tali funzionalità includono la nuova schermata ‘Trip Meter Setting’ che permette il controllo dei consumi direttamente dal pannello di controllo e su una base temporale da stabilirsi a piacimento; la nuova funzione di arresto automatico, che spegne il motore dopo un periodo pre-impostato di inattività della macchina (da 3 a 60 minuti configurabili); e il sistema SPC (Smart Power Control) Doosan, che ottimizza l’equilibrio tra l’erogazione della pompa e il regime del motore diesel. Sviluppato interamente da Doosan e previsto di serie su tutti i modelli LC-5, l’SPC controlla la potenza sia della pompa che del motore per ridurre gli sprechi di carburante, tarandone l’erogazione in base alla gravosità del lavoro da svolgere.  I test condotti a fronte delle macchine della generazione precedente hanno dimostrato un ulteriore risparmio di carburante fino al 5%.  Il sistema SPC può essere utilizzato con tutte le 4 modalità di lavoro (E, S, P, P+).

More articles

Latest article

KR 606-3 di Klemm, la piccola lepre delle perforazioni

Configurazione compatta, peso leggero e nuovo leverismo. Da Klemm Bohrtechnik arriva in scena il modello KR 606-3 di perforatrice universale, creata ad hoc per...

La Tav del Nord-Est a tutto cantiere

Impossibile non accorgersi dei cantieri sterminati che corrono a fianco all’autostrada A4. La Tav Milano-Venezia c’è e si vede ed è inesorabile l'incedere dei...

PGExpo Online 2021, parte oggi la fiera virtuale delle reti di Energia e sottoservizi

Il giorno è oggi, l’8 giugno, alle ore 10. Fra poche ore apre il PGExpo Online 2021, la prima fiera virtuale di livello internazionale dedicata alle imprese coinvolte...

La soluzione “techno” di Moog per Drillmec

Leader mondiale nella fornitura di soluzioni ad alte prestazioni per il controllo del movimento, Moog vanta, tra le più recenti collaborazioni di successo, quella...

Frosinone, al via le trivellazioni tecniche per i Piloni

Il Comune di Frosinone ha dato il via alle indagini tecniche per il progetto di messa in sicurezza e valorizzazione del complesso Piloni, insieme...