sabato, Gennaio 22, 2022

PowerCarbide, più potenza ed efficacia per le attrezzature Sandvik

Must read

Alexandre Marchetta a capo del CECE

Dall'inizio di questo 2022 e per tutto il biennio 2022-2023, sarà Alexandre Marchetta - presidente del gruppo Mecalac e dell'associazione nazionale francese Evolis -...

Potenza medium range in cava con i nuovi Hyundai A Series

Hyundai Construction Equipment lancia tre escavatori cingolati della Serie A conformi alle norme UE Stage V nel popolare segmento 13-15 ton. Le macchine assicurano...

Bauer, nel cuore più profondo di Vienna per la nuova metropolitana

La rete dei trasporti pubblici di Vienna comprende attualmente circa 1.150 km, cinque linee di metropolitana, 28 linee di tram e 131 linee di...

Comacchio, il talento multifunzione CXT 15 conquista l’Africa di Capital Drilling

Due nuovissime perforatrici Comacchio CXT 15 entreranno per la prima volta nella flotta di Capital Drilling, grande impresa di perforazione attiva in tutto il...

Sandvik è stata la prima azienda nella storia a produrre attrezzi da roccia con carburo cementato, uno dei materiali tecnologici compositi più efficaci mai prodotti. L’azienda ha ora raccolto i suoi più potenti gradi di carburo sotto un unico nome: PowerCarbide. La gamma offre un’esclusiva combinazione di forza, durezza, robustezza e resistenza all’usura, per migliorare significativamente le prestazioni di perforazione e la convenienza economica.


“Sandvik è da decenni leader di mercato nello sviluppo di carburi cementati. L’introduzione del concetto PowerCarbide ci consente di dimostrare l’importanza dei gradi di carburo nelle operazioni di perforazione – afferma Marie Lundbäck, R&D Manager Hard Materials, Rock Tools, Sandvik Mining and Rock Technology – I nostri punti di forza principali in quest’area risiedono nelle nostre innovazioni nella composizione avanzata dei materiali e nei processi di produzione”.
Sandvik si è affermata come leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di attrezzi in carburo metallico. Ciò è dovuto a ricerca e sviluppo all’avanguadia, agli investimenti continui e alla stretta collaborazione con i clienti. Sandvik controlla inoltre l’intera catena di produzione, dalla propria miniera di tungsteno alla produzione di punte di perforazione; un caso unico sul mercato.
“Sandvik PowerCarbide è la più importante innovazione in carburo nel settore della perforazione di rocce da decenni – continua Marie Lundbäck – Poiché disponiamo della gamma più completa di attrezzi in carburo avanzati, possiamo offrire ai nostri clienti soluzioni su misura per soddisfare le loro esigenze specifiche di perforazione. Allo stesso tempo, siamo in grado di contribuire a un futuro più sostenibile attraverso il nostro esclusivo sistema globale di riciclo del carburo”.

La famiglia PowerCarbide di Sandvik attualmente comprende i gradi DP55, DP65, GC80, SH70, XT49, XT70 e XT90. Verranno lanciati nuovi gradi che saranno aggiunti nel corso dello sviluppo di gamma. Tutti i prodotti Sandvik con inserti PowerCarbide sono dotati di un simbolo PowerCarbide per differenziarli dalle linee di prodotti in carburo standard.

More articles

Latest article

Alexandre Marchetta a capo del CECE

Dall'inizio di questo 2022 e per tutto il biennio 2022-2023, sarà Alexandre Marchetta - presidente del gruppo Mecalac e dell'associazione nazionale francese Evolis -...

Potenza medium range in cava con i nuovi Hyundai A Series

Hyundai Construction Equipment lancia tre escavatori cingolati della Serie A conformi alle norme UE Stage V nel popolare segmento 13-15 ton. Le macchine assicurano...

Bauer, nel cuore più profondo di Vienna per la nuova metropolitana

La rete dei trasporti pubblici di Vienna comprende attualmente circa 1.150 km, cinque linee di metropolitana, 28 linee di tram e 131 linee di...

Comacchio, il talento multifunzione CXT 15 conquista l’Africa di Capital Drilling

Due nuovissime perforatrici Comacchio CXT 15 entreranno per la prima volta nella flotta di Capital Drilling, grande impresa di perforazione attiva in tutto il...

Il Covid cancella anche Agritechnica. Grandi fiere in allarme

“A causa dell’aggravarsi della situazione pandemica e delle attuali normative ufficiali, le condizioni per ospitare una fiera leader mondiale delle macchine agricole non sono...