martedì, Gennaio 19, 2021

SERIE D: STAGE IV. CASE RILANCIA

Must read

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

A Parigi si terrà presto Intermat. Questo lo sanno tutti. Quello che forse in meno sanno è che a pochi chilometri da Parigi Case ha costruito il proprio Case Customer Centre, a Monthtyon per l’esattezza, che durante la manifestazione fieristica sarà raggiungibile mediante una navetta messa a disposizione da Case. Perché visitare tale centro? Beh, probabilmente perché sarà possibile vedere le nuove macchine di Case all’opera, e anche provarle direttamente. Fra queste vi saranno ovviamente anche dei rappresentanti della nuova Serie D di escavatori cingolati, che per Intermat sarà disponibile nei primi quattro modelli da 25 a 40 t di peso operativo. Controllabilità, efficienza nei consumi, comfort e affidabilità le key words di queste nuove macchine, insieme all’ormai immancabile Stage IV.

Grazie all’abbinata tra il collaudato sistema idraulico Case Intelligent Hydraulic System e i nuovi propulsori, gli escavatori della serie D  vedono un miglioramento nei consumi dell’8%, mentre le nuove pompe idrauliche a controllo elettronico e la valvola principale di maggiori dimensioni consentono cicli più rapidi del 12% e forze di strappo superiori del 6%. Inoltre, il modello CX370D è equipaggiato con due pompe più grandi rispetto all’analogo modello C, per una portata massima di 2×300 l/min. I motori sono, come detto, a norma Stage IV con tecnologia SCR, esente da manutenzione e con un consumo di AdBlue irrisorio (il serbatoio dell’urea infatti necessità di essere riempito soltanto ogni 5 pieni di carburante). Cabina pressurizzata con postazione di lavoro completamente regolabile e rispettosa delle norme di sicurezza ROPS e FOPS di livello II completa questi nuovi modelli che non vedono l’ora di scendere in campo.

More articles

Latest article

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...

Soilmec e la ricerca contro il Parkinson, in memoria dell’ingegner Antonelli

Per volontà della famiglia, il gruppo Trevi e i colleghi di Soilmec del compianto ingegner Alberto Antonelli hanno donato 7.055 euro alla sezione di...