lunedì, Dicembre 6, 2021

 

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti, specifico per lo scavo di gallerie e miniere dalle caratteristiche particolarmente strette. La DD212 è un aggiornamento nel senso della versatilità della già nota DD210.

La perforatrice mineraria Sandvik DD212 è una soluzione di perforazione compatta che consente, nello scavo delle miniere stesse, di aprire sezioni di galleria dal diametro più piccolo, con alti livelli di produttività e un controllo avanzato delle funzioni di perforazione. Dai test di fabbrica e sul campo, la Sandvik DD212 ha fatto registrare una riduzione fino al 20% dei tempo di posizionamento del braccio per ogni sessione di lavoro, un miglioramento di circa il 15% nella velocità di perforazione, con un rapporto di estrazione migliorato del 3% per un avanzamento fino a 10 cm in più per sessione rispetto a macchine della stessa classe operativa.

La Sandvik DD212 è dotata, come dicevamo, di nuove funzionalità di controllo, d’avanguardia. Il modulo THC562 è dedicato alla gestione della coppia e della selezione del foro di alesatura, a vantaggio di maggiori prestazioni di perforazione, con una riduzione significativa dell’usura sia della perforatrice che degli utensili. Il nuovo braccio a gestione intelligente SB20i è contraddistinto dalla modalità di posizionamento elettronica ad alta precisione per la realizzazione del foro, con una garanzia di navigazione precisa e veloce in fase di avanzamento della punta e dell’utensile. Il parallelismo automatico e l’impiego di una strumentazione per le misurazioni dell’angolo del foro corroborano una dotazione moderna di grande efficienza per un braccio che offre un’ampia copertura del raggio di perforazione da 6 a 25 m².

Il modulo di avanzamento telescopico CFX, compatto e versatile, migliora le operazioni polivalenti in tunnel dal diametro compreso tra 2,5 e 3,5 m, mentre la sicurezza operativa e la gestione puntuale della macchina è assicurata da un’interfaccia operatore ergonomica per il monitoraggio dei dati.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...