lunedì, Settembre 26, 2022

Epiroc premia l’automazione mineraria e la conversione dal diesel alle batterie

Must read

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

Epiroc AB, un partner leader in termini di produttività e sostenibilità per i settori minerario e delle infrastrutture, premia l’automazione e l’elettrificazione delle macchine con tre riconoscimenti annuali.

Il premio United in Performance premia l’eccezionale collaborazione con i clienti. Questo premio è stato consegnato a Rodrigo Izzo, Carlos Valencia, Pedro Debia e Luis Vera di Epiroc Chile, nonché al team della società mineraria Antofagasta Minerals presso la miniera di rame di Los Pelambres. Grazie a una stretta collaborazione, hanno reso due perforatrici per fori da mina Pit Viper 351 completamente autonome, il che ha incrementato la sicurezza e la produttività della miniera. I vantaggi includono la possibilità che gli operatori possano controllare le macchine da una sala di controllo sicura e confortevole a tre chilometri dal sito minerario. Clicca qui per vedere un video del progetto.

Il premio Inspired by Innovation premia invece lo sviluppo tecnico più innovativo di Epiroc che ha avuto un comprovato successo commerciale. E’ stato assegnato a Fredrik Jormvik, Mattias Pettersson e Andreas Öqvist della divisione Underground di Epiroc, Ermin Kodzaga, Rickard Hendeberg e Wesley Santos della divisione Technology & Digital e Rohan Andersson e Alex Diamond di Epiroc Australia. Sono stati tutti determinanti nel rendere Epiroc il primo costruttore in grado di fornire una soluzione di automazione per flotte miste per l’estrazione sotterranea, nel caso particolare per Newcrest Mining Limited presso la sua miniera di oro e rame di Cadia Valley in Australia.

Infine, il premio Dare to Think New prende il nome dalla nuova visione di Epiroc. Questo riconoscimento è andato a Maria Dikmen della divisione Parts & Services, Fredrik Martinsson del team Rocvolt e della divisione Underground, Shawn Samuels di Epiroc Canada, Sathish Thamarai Selvan del centro di ingegneria Epiroc CMTEC in India e Fredrik Grahn della divisione Technology & Digital. Fanno parte di un team di persone appassionate che hanno sviluppato con successo dei kit di conversione che consentono ai clienti di trasformare le macchine con motore diesel in versioni elettriche a batteria, migliorando così l’ambiente di lavoro, riducendo le emissioni e migliorando la produttività. Il caricatore sotterraneo Scooptram ST1030 è la prima macchina a montare questa soluzione di retrofit, con diverse altre macchine che seguiranno.

More articles

Latest article

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

Liebherr in veste “unplugged” al Bauma 2022

La parola d'ordine di Liebherr al Bauma 2022 è... unplugged. La desinenza caratterizza i nuovi modelli di macchine che il costruttore tedesco porterà in...