mercoledì, Giugno 29, 2022

Fabio Belli è il primo italiano presidente di ESTA

Must read

No alle perforazioni di Energia Minerals per il litio nel viterbese

Niente da fare per le perforazioni alla ricerca del litio. Il Comune di Nepi, in provincia di Viterbo, luogo deputato alle operazioni minerarie preliminari,...

Trevi-Saipem, collaborazione straordinaria per le fondazioni offshore dei parchi eolici

Saipem firma un Memorandum of Understanding (MoU) con Trevi per soluzioni e servizi di perforazione di fondazioni per progetti di parchi eolici offshore Saipem e...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

PGE Expo, è già boom in fiera a Piacenza. Sold out per le conferenze di Hydrogen Expo

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L’inaugurazione ufficiale della seconda...

Fabio Belli, amministratore delegato di Fagioli è il nuovo presidente di ESTA, la principale associazione europea per il settore dei trasporti stradali e dei sollevamenti eccezionali. L’ufficializzazione della nomina è avvenuta proprio giovedì scorso, durante l’Assemblea Generale dell’Associazione che rappresenta ventisette paesi (con sede a Leiden, in Olanda).

Dal 1976, anno di costituzione di ESTA, è la prima volta che un italiano viene nominato presidente dell’associazione. “Sono davvero onorato di essere stato eletto presidente di ESTA e non vedo l’ora di proseguire l’eccellente lavoro svolto dal mio predecessore, David Collett, e da tutto il team dell’associazione”, ha dichiarato Fabio Belli – Insieme al nuovo Consiglio Direttivo di ESTA, proseguirò nel dialogo con la Commissione Europea, con le autorità di regolamentazione e con i governi nazionali per supportare le aziende del nostro comparto nelle sfide che il mercato propone”.

“Valori condivisi e il desiderio di armonizzare gli standard a livello europeo, hanno portato nel 1976 alla costituzione di ESTA – ha concluso Belli – Oggi, ancor più che allora, dobbiamo seguire questo percorso facendo crescere ulteriormente la base associativa e promuovendo la cooperazione, la sicurezza e la sostenibilità, puntando sempre al massimo della qualità”.

More articles

Latest article

No alle perforazioni di Energia Minerals per il litio nel viterbese

Niente da fare per le perforazioni alla ricerca del litio. Il Comune di Nepi, in provincia di Viterbo, luogo deputato alle operazioni minerarie preliminari,...

Trevi-Saipem, collaborazione straordinaria per le fondazioni offshore dei parchi eolici

Saipem firma un Memorandum of Understanding (MoU) con Trevi per soluzioni e servizi di perforazione di fondazioni per progetti di parchi eolici offshore Saipem e...

Oltre 5.000 visitatori per Pipeline & Gas Expo e Hydrogen Expo

Chiudono i battenti tra la soddisfazione generale la seconda edizione del PIPELINE & GAS EXPO (PGE), la mostra-convegno interamente dedicata ai settori del “Mid-Stream”...

PGE Expo, è già boom in fiera a Piacenza. Sold out per le conferenze di Hydrogen Expo

Già dalle prime ore del mattino, negli spazi di Piacenza Expo arriva la folla dei visitatori più sollecita e numerosa. L’inaugurazione ufficiale della seconda...

PGE Expo, pronta la kermesse del Pipeline a Piacenza. Le prime immagini degli stand

Siamo finalmente alla vigilia di Pipeline & Gas Expo e i preparativi sono quasi terminati, negli spazi della fiera di Piacenza. I costruttori di...