lunedì, Settembre 20, 2021

2021

Fraste, ritorno a Geofluid 2021 con l’avanguardia Mito e Multidrill

Must read

Geofluid, un grande successo che ritorna

Duecentocinquanta aziende espositrici con più di trecentocinquanta marchi presenti, quasi novemilacinquecento visitatori professionali - 9.425 per l’esattezza quelli certificati - con una presenza straniera...

Al via a Piacenza Expo il Geofluid della ripresa

Piacenza Expo apre le porte da oggi, mercoledì 15 settembre, fino a venerdì, alla 23esima edizione di Geofluid, alla presenza del presidente della Regione...

La sorpresa di Soilmec, a Geofluid 2021 arriva la perforatrice SM-6

Un mix perfetto tra design e prestazioni dall'aspetto ultracompatto. La perforatrice SM-6 di Soilmec plana alla kermesse espositiva di Geofluid 2021 portando tutto...

Vetroresina e tubi biodegradabili, l’alta sostenibilità di Sireg nel consolidamento

Se parliamo di Sireg Geotech, è doveroso conoscere un bel pezzo di storia delle costruzioni in Italia. È dal 1936, infatti, che questa realtà...

Il prossimo Geofluid 2021 a Piacenza sarà la prima esposizione a cui Fraste parteciperà dopo la lunga pausa dovuta alla pandemia. “Siamo molto entusiasti di essere di nuovo sul ‘campo di battaglia’ e di mostrare i nostri nuovi e rinnovati impianti di perforazione – rivelano dal quartier generale dell’azienda, a Nogara (Vr) –
Saremo presenti con diversi modelli delle nostre serie di gamma. A partire dalla Mito per le fondazioni, proseguendo con la Multidrill per la perforazione geotecnica. Porteremo in fiera a Piacenza Expo proprio alcune unità altamente specializzate per la perforazione geotermica e due perforatrici Fraste-Eijkelkamp con tecnologia Duo/Sonic a doppia testa, adatte a qualsiasi applicazione di perforazione, oltre ad altre perforatrici per pozzi acquiferi”.


La perseveranza di Fraste nella progettazione di unità completamente sicure e di facile utilizzo non è mai cessata, neppure nel periodo difficile delle restrizioni dovute all’epidemia mondiale da Coronavirus. “Abbiamo sviluppato molti nuovi accessori e dispositivi da applicare ai nostri impianti per rendere più agevole qualsiasi operazione di perforazione e carico di aste e utensili – spiegano i progettisti Fraste – La nostra ricerca è volta alla sicurezza degli operatori e al rispetto dell’ambiente naturale, senza dimenticare il valore dell’investimento del cliente”.


Fraste ha aggiornato tutti gli impianti della gamma tradizionale di casa, adottando le migliori tecnologie disponibili e i componenti più avanzati – insieme a criteri di costruzione d’avanguardia che accrescono il valore intrinseco delle macchine e del risultato operativo sul campo.

More articles

Latest article

Geofluid, un grande successo che ritorna

Duecentocinquanta aziende espositrici con più di trecentocinquanta marchi presenti, quasi novemilacinquecento visitatori professionali - 9.425 per l’esattezza quelli certificati - con una presenza straniera...

Al via a Piacenza Expo il Geofluid della ripresa

Piacenza Expo apre le porte da oggi, mercoledì 15 settembre, fino a venerdì, alla 23esima edizione di Geofluid, alla presenza del presidente della Regione...

La sorpresa di Soilmec, a Geofluid 2021 arriva la perforatrice SM-6

Un mix perfetto tra design e prestazioni dall'aspetto ultracompatto. La perforatrice SM-6 di Soilmec plana alla kermesse espositiva di Geofluid 2021 portando tutto...

Vetroresina e tubi biodegradabili, l’alta sostenibilità di Sireg nel consolidamento

Se parliamo di Sireg Geotech, è doveroso conoscere un bel pezzo di storia delle costruzioni in Italia. È dal 1936, infatti, che questa realtà...

Dolmen, geotecnica in software avanzato

Realtà tecnologiche di grande valore ne esistono tante nel nostro paese, ma un’eccellenza come quella di CDM Dolmen non può non attirare l’attenzione degli...