venerdì, Gennaio 22, 2021

IL NUOVO 6300 DI SENNEBOGEN

Must read

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Al Bauma Sennebogen ha presentato in anteprima il suo escavatore a fune più grande, con 300 t di carico massimo e una potenza del motore che può raggiungere 1.150 PS.

Con una potenza idraulica particolarmente elevata e i carichi massimi confortevoli, l’escavatore a fune 6300 è particolarmente indicato per lavori di dragaggio, per le attività di recupero o per lavori speciali sottosuolo particolarmente complessi.

La potenza delle varianti di motore compresa tra 570 e 840 kW consente svariate possibilità di utilizzo. Sono quindi espletabili lavori di dragaggio con un volume della benna mordente di fino a 15 mc e attività di recupero con grandi pale di trasporto, oppure è possibile applicare misure per lavori speciali sotto il suolo.

Gli attrezzi terminali possono essere comandati direttamente dalla macchina con una pressione operativa di fino a 350 bar.

Il nuovo escavatore a fune misura 12 m di lunghezza; i cingoli sono lunghi 9,5 m, e con la loro larghezza di appoggio di 6,8 m garantiscono un’elevata stabilità della macchina e una manovrabilità ottimale. La macchina vanta un peso complessivo di 310 t.

La serie E 6300 SENNEBOGEN in breve

  • Tre varianti di motore: 570/708/840 kW;
  • Utilizzo flessibile: svariati attrezzi terminali azionati con una pressione operativa di fino a 350 bar;
  • Verricelli con una forza di trazione di 450 kN;
  • Attrezzatura per lavori difficili: design robusto e affidabilità per lavori complessi di dragaggio, recupero o per lavori speciali sottosuolo;
  • Manutenzione semplice: punti di manutenzione accessibili centralmente, design trasparente.

 

More articles

Latest article

Lipos, guida techno per un cantiere CFA da primato

Contesto operativo, il cantiere di fondazione di un nuovo ospedale a Oberwart, in Austria, in corso di realizzazione da parte della Burgenland Hospital Association....

Da Sandvik la nuova perforatrice mineraria DD212

Sandvik Mining and Rock Solutions ha presentato ieri la nuova perforatrice mineraria Sandvik DD212, modello elettroidraulico a braccio singolo, compatto e dalle funzionalità intelligenti,...

Mereu in campo con la MI 8 di Massenza per la ricerca termale

Dopo lo stop forzato per via dell'emergenza sanitaria, in questa settimana sono riprese a Fordongianus, nel territorio di Oristano, le trivellazioni per la ricerca...

I.CO.P. entra nel 2021, tra parco del mare Trieste e microtunnel a El Salvador

I.CO.P., Iccrea BancaImpresa e Costa Edutainment S.p.A. hanno presentato alla camera di commercio il progetto e il cofinanziamento privato per realizzare il grande attrattore...

Casagrande training 2021, si comincia il 19 gennaio

Il calendario training 2021 di Casagrande esordirà il prossimo 19 gennaio con il corso "A complete training on CFM and CDR: devices which allows...