lunedì, Settembre 26, 2022

Il nuovo Surface Miner 280 SM di Wirtgen in anteprima al Bauma

Must read

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

Il potente Surface Miner (macchina per estrazione continua in superficie) modello 280 SM(i) è progettato per l’estrazione selettiva ed affidabile di materie prime tramite carico diretto, messa a cumulo laterale o Cut-to-Ground. Le materie prime vengono estratte e frantumate direttamente in una passata, senza perforazioni e brillamenti, in modo ecologico e con una qualità pura. La trazione del 280 SM(i) è affidata a quattro carri cingolati sterzabili e regolabili in altezza. La macchina è semplice da manovrare e può essere girata rapidamente al termine del taglio. L’automatismo di livellazione LEVEL PRO ACTIVE garantisce un’alta precisione per il rispetto esatto della profondità di taglio, senza altri strumenti ausiliari.

Tecnologia di taglio efficiente

Il 280 SM(i) riesce ad affrontare qualsiasi resistenza meccanica della roccia e le più svariate applicazioni in cava o miniera. Il gruppo di taglio largo 2.750 mm si adegua precisamente al rispettivo intervento, con una profondità di taglio fino a 650 mm, ottiene un’alta resa di taglio con un’usura minima dei denti. I sistemi portadente resistenti all’usura garantiscono uno sfruttamento ottimale dei denti e dei tempi di inattività minimi. Il rullo di taglio Soft Rock è progettato appositamente per ottenere grandi flussi di materiale quando si opera in roccia tenera, mentre l’allestimento del rullo di taglio Hard Rock offre la massima durata nella roccia dura.

Massima disponibilità per alte prestazioni di produzione

Per quanto riguarda l’estrazione delle materie prime nella coltivazione a cielo aperto, la priorità è sempre ottenere la massima resa produttiva possibile con la massima purezza della materia prima, riducendo allo stesso tempo al minimo l’impatto sulle persone e sull’ambiente. La resa produttiva delle macchine minerarie, oltre che dalla capacità performante, dipende in primo luogo dalla loro disponibilità e dal loro utilizzo. Solo una macchina affidabile e semplice da manutenere permette di godere di una grande disponibilità. L’innovativa cabina dell’operatore contribuisce, inoltre, a ridurre l’affaticamento dell’operatore della macchina, in modo tale da ottenere la massima resa produttiva possibile. Il Surface Miner 280 SM(i) è pertanto l’utensile di prima scelta per i processi minerari economici nella classe da 120 tonnellate.

Sistema convogliatore performante con un alto flusso di materiale

Il performante nastro di carico posteriore, regolabile in altezza idraulicamente e orientabile di 90° verso destra e verso sinistra, con contrappeso traslabile, consente il carico dei mezzi d’opera con un carico utile fino a 100 tonnellate. Inoltre, l’operatore può regolare la velocità del nastro trasportatore in modo continuo, indipendentemente dalla velocità del motore, e ridurre l’usura del nastro in relazione alla quantità di materiale ed alle pezzature.

Grande comfort di comando

La nuova cabina in sovrappressione climatizzata a prova di polvere con filtraggio dell’aria pulita, che previene efficientemente la penetrazione della polvere. La cabina dell’operatore completamente vetrata è disaccoppiata dal corpo macchina sulla colonna del telaio anteriore sinistra e può essere ruotata di 90° in entrambe le direzioni. Per una visibilità ancora maggiore, è possibile installare fino a 6 telecamere. Diverse funzioni automatiche contribuiscono ad un funzionamento comodo e non affaticante, aiutando l’operatore ad ottenere una grande resa produttiva e rendendo il processo più efficiente.

Risparmio di risorse ed ecologia

Oggi più che mai, è necessario ridurre le emissioni di CO2, la polvere, il rumore e le vibrazioni, mantenendo invariate ed alte la resa di asportazione e la produttività. Con il nuovo Surface Miner, Wirtgen offre tecnologie innovative per minimizzare gli impatti ambientali e proteggere le risorse naturali. Grazie alla riduzione delle emissioni di CO2 per mezzo di un consumo carburante specifico inferiore, ad un efficiente sistema di gestione dell’acqua ed alle soluzioni efficaci per la minimizzazione della formazione di polvere, il 280 SM(i) dimostra che ecologia ed economia sono conciliabili e strettamente interconnesse.

More articles

Latest article

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

Liebherr in veste “unplugged” al Bauma 2022

La parola d'ordine di Liebherr al Bauma 2022 è... unplugged. La desinenza caratterizza i nuovi modelli di macchine che il costruttore tedesco porterà in...