venerdì, Febbraio 23, 2024

Linea ferroviaria Palermo-Messina-Catania. A gennaio arriva la seconda TBM dalla Cina

Must read

Caterpillar Mining e ThoroughTec, rinnovata la partnership per le tecnologie di simulazione

Caterpillar e l'azienda sudafricana ThoroughTec Simulation hanno rinnovato il loro accordo di cooperazione globale, rafforzando il reciproco impegno volto a sviluppare la formazione degli...

Geotherm Expo & Congress 2024, il focus sull’energia geotermica

Si svolgerà tra il 29 febbraio e il primo marzo, nella cornice del Trade Fair Centre di Offenburg, in Germania, la diciassettesima edizione di...

Metro C di Roma, stazione Venezia. Entra in azione l’idrofresa di Soilmec

Ci siamo. Dopo un viaggio di oltre 320 chilometri è arrivata a destinazione la SC-130 Tiger Plus di Soilmec, l’idrofresa, commissionata da Metro C, progettata e prodotta appositamente...

Torino-Lione, procedono a pieno regime i cantieri in Italia e Francia

Il progetto della TAV Torino-Lione, una delle più ambiziose opere infrastrutturali d'Europa, sta prendendo forma con passi decisi e innovativi. L'inizio del nuovo anno...

Decorata con il simbolo della regione Sicilia, la Trinacria, posto al centro della testa rotante della talpa, e con il tricolore ad abbellirne la struttura fresante, anche la seconda TBM è salpata dalla Cina alla volta dell’Italia, dove dovrebbe arrivare a gennaio del 2024.

Dopo aver superato i collaudi finali in fabbrica, ed essere smontata per il trasporto, anche la seconda delle talpe realizzate dal gruppo CREG (China Railway Engineering Equipment Group) è partita alla volta della Sicilia, dove verrà poi ri-assemblata da un team di tecnici esperti, per essere impiegata nei cantieri di Webuild dove si sta costruendo parte della linea ferroviaria Palermo-Messina-Catania.

Commissionata da RFI, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, questa linea ad alta capacità andrà a supportare lo sviluppo infrastrutturale sostenibile nella regione, potenziando velocità ed efficacia del trasporto di merci e persone all’interno dell’isola.

Il compito di questo gigante tecnologico “green” sarà quello di scavare due gallerie, quella di Forza D’Agrò e di Letojanni, facenti parte del lotto Giampilieri-Fiumefreddo. I due tunnel, di lunghezza rispettivamente 2500 e 3900 metri, sono separati dal viadotto Fondaco Parrino sul quale avverrà il transito della TBM, attraverso operazioni di montaggio e smontaggio parziali.

Per realizzare questo colosso di ingegneria sono state adottate le tecnologie tra le più avanziate in termini di sostenibilità ambientale. La TBM ha un diametro di 9,36 metri e pesa circa 900 tonnellate e, oltre ad avere delle prestazioni di scavo eccezionali, si configura come una sorta di “fabbrica mobile”. Durante lo scavo, infatti, essa monta in parallelo anche i rivestimenti, grandi anelli composti da conci prefabbricati, che vanno a stabilizzare il terreno e fanno sì che dopo il passaggio della TBM, la galleria sia praticamente pronta. È la cosiddetta tecnica dell’estrazione in continuo. Anche la parametrizzazione viene gestita in modo da ottimizzare le prestazioni, per raggiungere in automatico i livelli di penetrazione richiesti. Anche le emissioni sono controllate, infatti, per massimizzare il risparmio energetico, la tunnel boring machine è dotata di un software specifico per controllare l’utilizzo di motori e dei servizi elettrici.

Il Gruppo Webuild, leader mondiale nello scavo meccanizzato, nel corso degli ultimi 50 anni ha messo in opera circa 200 TBM, costruendo oltre 1.500 chilometri di tunnel. ll focus sulla sostenibilità di Webuild in Sicilia va a braccetto con quello dell’innovazione, in collaborazione e a beneficio di una filiera locale d’eccellenza. Webuild sta infatti costruendo a Belpasso, in provincia di Catania, una fabbrica totalmente automatizzata e robotizzata per la produzione dei conci che rivestiranno i tunnel dei due lotti sulla direttrice Catania-Messina. Prima nel suo genere in Italia, la fabbrica sarà in grado di produrre un concio ogni 7 minuti (contro i 10 minuti necessari in assenza di totale automazione).

More articles

Latest article

Caterpillar Mining e ThoroughTec, rinnovata la partnership per le tecnologie di simulazione

Caterpillar e l'azienda sudafricana ThoroughTec Simulation hanno rinnovato il loro accordo di cooperazione globale, rafforzando il reciproco impegno volto a sviluppare la formazione degli...

Geotherm Expo & Congress 2024, il focus sull’energia geotermica

Si svolgerà tra il 29 febbraio e il primo marzo, nella cornice del Trade Fair Centre di Offenburg, in Germania, la diciassettesima edizione di...

Metro C di Roma, stazione Venezia. Entra in azione l’idrofresa di Soilmec

Ci siamo. Dopo un viaggio di oltre 320 chilometri è arrivata a destinazione la SC-130 Tiger Plus di Soilmec, l’idrofresa, commissionata da Metro C, progettata e prodotta appositamente...

Torino-Lione, procedono a pieno regime i cantieri in Italia e Francia

Il progetto della TAV Torino-Lione, una delle più ambiziose opere infrastrutturali d'Europa, sta prendendo forma con passi decisi e innovativi. L'inizio del nuovo anno...

Galleria di Base del Brennero, la fotografia esclusiva dei cantieri sul prossimo numero di Perforare

Per il prossimo numero di Perforare stiamo preparando uno speciale, redatto in esclusiva dalla nostra rivista con la collaborazione di BBT SE, la società...