lunedì, Dicembre 6, 2021

 

Marchi Giorgio e l’esclusiva delle pompe a fango Duplex di Laxmi

Must read

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Non è solo una novità ma il risultato di una convinzione di mercato che prende corpo. Ad averla è Marchi Giorgio, specialista delle attrezzature di perforazione. Dal 2019, l’azienda di Gambettola (FC) ha stipulato un accordo esclusivo con il produttore indiano Laxmi Mud-Pumps, per la distribuzione in Italia e in Europa delle pompe a fango Duplex (a doppio-effetto) nei modelli LX-125, LX-150, LX-200 e LX-250 (certificate ISO: 9001-2008).

I diversi modelli di questa tipologia, oggi disponibili nella sede Marchi Giorgio, vanno dalla misura 5 x 4 ½” alla più grande 10 x 7 ½”. Parliamo naturalmente di pompe in “pronta consegna”, già montate completamente in ogni parte, in attesa solo di essere installate sulle macchine da perforazione. La fornitura completa, per ogni pompa, prevede anche un’apposita cassetta con chiavi e utensili specifici. “La nuova avventura distributiva ha richiesto un impegno rinnovato nella pianificazione e negli investimenti – spiega Nicola Marchi, uno dei titolari dell’azienda di Gambettola – Per il cliente, l’acquisto di una pompa a fango comporta una cura che negli anni richiede attenzione e puntualità nella manutenzione, allo scopo di garantirne una vita utile estesa e proficua”.

Marchi Giorgio ha stretto un importante sodalizio di collaborazione tecnica d’assistenza proprio per le pompe a fango con una ditta specializzata come la CBD di Fornovo Taro (Pr). Alla clientela sarà così fornito un supporto di prim’ordine nel ripristinare il profilo camicia e nell’eseguire le rettifiche di camere e pistoni, oltre alla sostituzione dei pistoni stessi, di bielle, valvole e guarnizioni. In questo modo, saranno sempre assicurate le alte prestazioni della pompa a fango, componente fondamentale per il successi di ogni progetto di perforazione.
“Riteniamo che il settore delle pompe a fango possa avere grossi margini di crescita vista l’assenza di produttori specializzati in Italia e in Europa – considera con grande fiducia Nicola Marchi – Nel tempo, la Marchi Giorgio, in questo ambito, ha la forte volontà di proporsi, come per gli scalpelli tricono, come un autentico punto di riferimento completo e autorevole sia nella vendita che nell’assistenza tecnica per la gamma delle pompe a fango Duplex di Laxmi”.


Le pompe a fango Laxmi sono a doppio effetto e a pistone (reciprocante), progettate per sopportare l’alta pressione e la più impegnativa applicazione di scarico. Inoltre, le stesse pompe dispongono di numerose caratteristiche costruttive e di progettazione integrate che assicurano un’elevata efficienza. La gamma disponibile da Marchi Giorgio prevede vari modelli che possono essere ordinati all’ingrosso. Tra le principali caratteristiche, vanno citati il doppio effetto duplex e la realizzazione in un pezzo fuso in lega in grado di resistenza (proprio per applicazioni ad alta portata e ad alta pressione). Caratteristiche puntuali per l’adozione in rilievi sismografici, pozzi d’acqua, pozzi petroliferi, fanghi di perforazione e applicazioni cementizie.

More articles

Latest article

Webuild completa 82% dello scavo del Lotto Mules 2-3 della Galleria di Base del Brennero

La fresa “Serena” ha raggiunto il Brennero , dopo aver scavato oltre 14km di galleria in 3,5 anni di attività. Si conclude così lo...

Primo test per la pala da miniera a batteria Sandvik da 18 t.

Lo stabilimento per la produzione di zinco di Garpenberg di proprietà della Boliden in Svezia diventerà la prima miniera in Europa a testare la...

Da Epiroc il nuovo sistema di perforazione ET51

Il sistema di perforazione con aste tubolari ET51 consente perforazioni più dritte e profonde, migliorando notevolmente la durata. La capacità del sistema di eseguire...

Idrogeno, energia per il futuro dell’industria italiana

Alberto Dossi, presidente dell’associazione H2IT, ci spiega l’importanza strategica di un elemento cardine della transizione ecologica nella vita di tutti i giorni e nell’industria del...

Truck of the Year 2022, il trionfo di DAF

La nuova generazione di veicoli industriali DAF per il trasporto su lungo raggio è stata insignita del titolo “International Truck of the Year 2022“. “I modelli XF,...