lunedì, Aprile 15, 2024

Imet, dal Geofluid 2021 le novità avanzano

Must read

Cece, a Intermat 2024 l’evento sul CRMA

Il CECE (Committee for European Construction Equipment) ha organizzato, in occasione di Intermat 2024, un evento dal titolo "CRMA e il contributo delle attrezzature...

Nasce DrillDeep, dall’unione tra Herrenknecht AG e Arverne Group

Il player francese nel settore geotermico Arverne Group e lo specialista del tunneling Herrenknecht AG hanno sottoscritto una partnership strategica per formare una nuova...

Agli IFCEE di Dallas debutta negli States la MC 16 Comacchio

Dal 7 al 10 maggio, presso lo Hyatt Regency di Dallas, Texas, si svolgerà l'International Foundations Congress & Equipment Expo, noto con l'acronimo di...

Le idrofrese Soilmec nel cantiere North East Link di Melbourne

Ci troviamo in Australia, nella zona nord est di Melbourne, dove è attualmente in corso un cantiere di proporzioni enormi, che rappresenta l'investimento infrastrutturale...

Dalle kermesse del Geofluid e del GIS, Imet riporta il successo dei prodotti più attuali della propria gamma dedicata al controllo remoto di macchine e sistemi.
Tra le novità rivelate nelle due fiere internazionali – salutate da un notevole riscontro di pubblico e di espositori, semper negli spazi di Piacenza Expo – prima fra tutte, quella rappresentata dai nuovi display grafici a colori 4,3” per i modelli di radiocomando Zed, Zeus2 e Thor2.
I nuovi display a colori hanno un’elevata luminosità (800 nit) e 65.000 colori riproducili che ne permettono una chiara e nitida visualizzazione anche in ambienti con intensa luce solare. Sono facilmente aggiornabili e programmabili vis USB con apposito software dedicato.

Tra le nuove soluzioni di Imet troviamo anche le pulsantiere a filocomando per i modelli Wave2 e Ray. Sono ideali per applicazioni semplici o come unità di scorta per attuare i comandi principali della macchina anche in contesti di radiofrequenza vietata. Queste pulsantiere filocomando, permettono di avere sempre a disposizione un’unità affidabile, personalizzabile e sicura. Il pratico connettore permette il collegamento alla macchina tramite protocollo CAN-Open o CAN-bus.

La serie M880 si amplia con il nuovo modello AXT. Il nuovo radiocomando dalla costruzione estremamente robusta e resistente, è la soluzione compatta per applicazioni dove la semplicità, l’ergonomia e la facilità di utilizzo devono essere senza compromessi. AXT garantisce i più elevati standard di qualità e sicurezza. Grande portata, pannello di controllo spazioso con comandi robusti e grafiche chiare per un utilizzo anche con guanti.

In occasione delle fiere, i visitatori hanno potuto toccare con mano anche la nuova linea di radiocomandi in conformità alle Direttive ATEX e IECEx per ambienti con atmosfera potenzialmente esplosiva.
La versione ATEX/IECEx dei radiocomandi Kron, Zeus2 e Thor2, permette ora operazioni ed applicazioni prima impensabili, consentendo all’operatore di sperimentare una tecnologia all’avanguardia ed explosion proof.
Design compatto, peso ridotto e semplicità di utilizzo, permettono una eccezionale libertà di azione, manovre e movimenti di precisione e maggiore produttività, garantendo sempre la protezione degli operatori. Le trasmittenti idonee all’utilizzo in ambienti con rischio di esplosioni, quali i settori petrolchimico, off-shore, del riciclo, della chimica e dei prodotti pulverulenti, estrazione mineraria, possono essere abbinati a vari modelli di unità ricevente.

Infine, l’ultima novità riguarda Titan, la nuova dimensione del radiocomando per applicazioni no limits in un concentrato di efficienza e innovazione.
Titan da la possibilità di creare infinite possibilità di personalizzazione con un design ergonomico, robusto e un peso inferiore del 40% rispetto al modello precedente. Grazie ai 110 comandi tra analogici e digitali, data feedback su leds o display grafico 4,3”, Titan ridisegna i confini del comando a distanza.

More articles

Latest article

Cece, a Intermat 2024 l’evento sul CRMA

Il CECE (Committee for European Construction Equipment) ha organizzato, in occasione di Intermat 2024, un evento dal titolo "CRMA e il contributo delle attrezzature...

Nasce DrillDeep, dall’unione tra Herrenknecht AG e Arverne Group

Il player francese nel settore geotermico Arverne Group e lo specialista del tunneling Herrenknecht AG hanno sottoscritto una partnership strategica per formare una nuova...

Agli IFCEE di Dallas debutta negli States la MC 16 Comacchio

Dal 7 al 10 maggio, presso lo Hyatt Regency di Dallas, Texas, si svolgerà l'International Foundations Congress & Equipment Expo, noto con l'acronimo di...

Le idrofrese Soilmec nel cantiere North East Link di Melbourne

Ci troviamo in Australia, nella zona nord est di Melbourne, dove è attualmente in corso un cantiere di proporzioni enormi, che rappresenta l'investimento infrastrutturale...

Inizio di quattro nuove commesse e bilancio 2023 in decisa crescita per Palingeo Spa

Palingeo, azienda leader nei settori della geotecnica e della geognostica, attiva all'interno del territorio nazionale nella realizzazione di opere edili, infrastrutturali e nel consolidamento...