lunedì, Settembre 26, 2022

IN ATTESA DEL WTC 2019

Must read

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

IN ATTESA DEL WTC 2019

A Napoli, nella cornice di Villa Pignatelli, il prossimo 11 maggio si svolgerà l’evento “- 1 anno dal WTC – via per montes excisa: le opere in sotterraneo incontrano architettura, archeologia e arte”.

Il programma

-Ore 9,30 Registrazione dei partecipanti
-Ore 10,00 Apertura dei lavori Andrea Pigorini (Presidente SIG)
-Ore 10,15 Saluti delle Autorità e dell’International Tunneling Association. Vincenzo Ercole Salazar Sarsfield (Coordinatore Settore Infrastrutture del Min. Affari Esteri e Cooperazione Internazionale) Oliver Vion (Executive Director Ita Aites)
-Ore 10,30 Ennio Cascetta (Presidente Metropolitana di Napoli Spa e Prof. Ordinario Università di Napoli Federico II) Da Vitruvio alla Metropolitana di Napoli
-Ore 11,00 Francesca Ghedini (Prof. Emerito di Archeologia Università di Padova) Via per montes excisa Strade in galleria e passaggi sotterranei nell’Italia romana
-Ore 11,30 Stefano De Caro (Già Direttore Generale di ICCROM) I tunnel napoletani: tra mito storia ed archeologia+
-Ore 12,00 Coffee Break
-Ore 12,15 Carlo Viggiani (Università di Napoli Federico II) Le gallerie storiche Napoletane nell’area dei campi flegrei. Le gallerie Romane di Cocceio: aspetti geotecnici+
-Ore 12,45 Sebastiano Pelizza (Prof. Emerito Politecnico di Torino) Le gallerie storiche Piemontesi. Nascita dei grandi trafori e delle moderne tecnologie costruttive
-Ore 13,15 Carlo Callari (Prof. Università del Molise e di Roma Tor Vergata) Le gallerie storiche di Roma e dintorni. Metodi e tecniche costruttive
-Ore 13,45 Conclusioni
-Ore 14,00 Light lunch
-Ore 15,00 Visita guidata alla stazione della metropolitana linea 6 di San Pasquale. Giuseppe Molisso (Senior Program Manager Ansaldo STS)
-Ore 16,00 Termine dei lavori

Le iscrizioni possono essere effettuate sul sito www.societaitalianagallerie.it o direttamente presso la sede del convegno.

 

Napoli World Tunnel Congress 2019

IN ATTESA DEL WTC 2019 - Perforare - - Eventi News 1L’evento vuole anticipare alcuni temi che saranno trattati dal 3 al 9 maggio 2019 durante il Napoli World Tunnel Congress, importante appuntamento per il mondo dell’ingegneria e della geotecnica dedicate alla realizzazione di tunnel e gallerie, promosso dall’International Tunnelling and Underground Space Association (ITA-AITES) e dalla Società Italiana Gallerie (SIG).

Il WTC Napoli 2019 ospiterà conferenze, seminari e workshop sul mondo della progettazione e delle costruzioni legate alle opere in sotterraneo, con un focus sull’ingegneria e l’innovazione. A caratterizzare l’edizione italiana sarà la contaminazione di temi suggeriti dal contesto napoletano e, più in generale, nazionale. Fra questi, la ricchezza del patrimonio storico, l’abilità progettuale e l’alta concentrazione di opere figlie del binomio genio-creatività.

 

Raccontare il tunnelling

Nell’ambito dell’edizione 2019, il Comitato organizzatore auspica di poter intercettare l’interesse di una comunità scientifica che possa esplorare e raccontare i temi del tunnelling e dello sviluppo delle infrastrutture in sotterranea, in stretta relazione con discipline complementari e capaci di dialogare tra loro.

IN ATTESA DEL WTC 2019 - Perforare - - Eventi NewsFino al 15 maggio 2018, sarà possibile inviare abstract che riguardino uno o più temi trattati nell’edizione del 2019 ed essere selezionato come relatore di WTC Napoli. Scopo della call for abstract è sensibilizzare la platea dei ricercatori, italiani e internazionali, anche dei più giovani, per esplorare contenuti inediti e suggerire a WTC 2019 tematiche innovative che possano offrire un panorama il più possibile ampio e diversificato, ampliando così il dibattito sui temi della città e delle sue infrastrutture.

IN ATTESA DEL WTC 2019 - Perforare - - Eventi News 3Il Comitato scientifico del WTC 2019, composto da 99 esperti provenienti da tutto il mondo, sarà presieduto da un board formato dal prof. Daniele Peila, docente del Politecnico di Torino in Italia, dalla prof.ssa Giulia Viggiani, insegnante di geotecnica c/o l’Università Tor Vergata di Roma in Italia, nonché c/o University of Cambridge in Inghilterra e dal prof. Tarcisio Celestino, Presidente della International Tunnelling and Underground Space Association e professore alla Universidade de São Paulo in Brasile.

I professionisti, gli accademici, i ricercatori sono invitati quindi a presentare la propria candidatura, enfatizzando progetti, best practice, cantieri o spunti di innovazione, che sposano l’ingegneria o la geotecnica con l’arte, l’architettura, l’archeologia. Candidandosi alla call for abstract, si potrà essere selezionati per raccontare il proprio lavoro a tutta la grande e prestigiosa community di WTC Napoli 2019. Le proposte verranno valutate da un’apposita commissione interna al comitato scientifico che, entro il 20 giugno 2018, renderà pubblici gli esiti della call.

Deadline call per gli abstract: 15 maggio 2018
Pubblicazione dell’esito della call per gli abstract: 20 giugno 2018

More articles

Latest article

Coppia multifuzione Bauer in primo piano al Bauma

“Dopo gli anni della pandemia, in cui il contatto personale è stato possibile solo in misura molto limitata, non vediamo l'ora di accogliere al...

Due “regine” Casagrande per una superstrada in India

Un cantiere tecnico per macchine speciali. È quello in corso di esecuzione in India, per il progetto di realizzazione di una superstrada a otto...

Epiroc e il Bauma del surface drilling “smart”

“Benvenuti in Epiroc, allo stand FS 1208/1 di Bauma 2022!”. L’invito della casa svedese alla kermesse di Monaco di Baviera è accompagnato da un...

Un diamante puro (e tecnologico) nel marmo

Il solco della capacità inventiva è una prerogativa tipica di un produttore come Dazzini. Lo specialista di Carrara nelle macchine per tagli speciali (con...

Liebherr in veste “unplugged” al Bauma 2022

La parola d'ordine di Liebherr al Bauma 2022 è... unplugged. La desinenza caratterizza i nuovi modelli di macchine che il costruttore tedesco porterà in...