gio | 12 | settembre | 2019

728×90 alto
728×90 alto
728×90 alto
IL DAT WIDELOG  IN PROFONDITÀ NELLA COREA DEL SUD

IL DAT WIDELOG IN PROFONDITÀ NELLA COREA DEL SUD

Il DAT WideLog, datalogger top della gamma DAT instruments, è stato installato su una perforatrice al lavoro in una cava di calcare nella Corea del Sud. Il DAT WideLog si è rilevato fondamentale per eseguire correttamente molteplici perforazioni con un duplice scopo: facilitare il lavoro dell’escavatore frantumando le parti più resistenti del materiale e realizzare i fori per l’inserimento delle cariche esplosive propedeutiche all’estrazione del calcare. “Il produttore della trivella – spiega Amedeo Valoroso, titolare di DAT instruments – non si è però accontentato della versione standard (già molto avanzata) del nostro DAT WideLog, ma ha richiesto particolari modifiche aggiuntive al datalogger e ai sensori correlati. Ai classici sensori per le perforazioni, che vanno a monitorare la profondità, la forza, la pressione, la portata e l’inclinazione, abbiamo aggiunto alcuni sensori personalizzati per il motore della trivella, finalizzati a controllare la temperatura dell’olio, quella dell’acqua e la velocità di rotazione del motore stesso. Mentre un ulteriore kit di sensori è andato a monitorare i parametri del motore del compressore ed anche la pressione e la temperatura dell’aria”. Il cliente coreano ha deciso di acquistare due nuovi DAT WideLog. Il primo è stato immediatamente installato sulla trivella, mentre il secondo sarà dedicato ad altre lavorazioni consentite dalla versatilità del modulo – con dati visibili sul grande monitor touch screen a colori da 18,5 pollici e registrati sulla capace memoria interna. I dati vengono poi trasferiti automaticamente tramite internet in file già compatibili con Microsoft Excel e OpenOffice Calc.

Related posts